L'innovazione nella nautica da diporto: primo seminario Rizoma

Seminari

[img_assist|nid=3790|title=|desc=|link=none|align=left|width=130|height=81]UDINE - A Latisana il primo appuntamento di Rizoma: connessioni per lo sviluppo dell’innovazione, progetto finalizzato a diffondere la cultura dell’innovazione tra le piccole e microimprese del Friuli Venezia Giulia. Il primo seminario, dedicato al tema "Nautica da Diporto: modelli di collaborazione tra artigiani e sinergie con il territorio", si svolgerà il 14 febbraio 2007 alle ore 15.30 a Latisana (UD), presso la saletta riunioni del Ristorante Bella Venezia, via del Marinaio 1.

60 tra porti turistici, darsene e marine; 18.000 posti barca; ottime possibilità di espansione sul fronte mare e sul retroterra; 500 imprese che prestano servizi specializzati alla nautica, quasi tutte artigiane; oltre 5.000 addetti fra tutti i numerosi operatori a servizio del settore; 25 imprese operanti nella cantieristica da diporto e delle imbarcazioni a motore ed a vela. Questo il quadro della nautica in Friuli Venezia Giulia, un comparto che ora cerca nuove strategie di sviluppo.

Alle possibilità di innovazione in questo importante settore è dedicato il primo dei seminari previsti dal progetto Rizoma: connessioni per lo sviluppo dell’innovazione, un’azione pluriennale promossa e finanziata dalla Direzione Centrale Lavoro, Formazione, Università e Ricerca della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia. Obiettivo del progetto Rizoma diffondere cultura e principi di innovazione e di ricerca e sviluppo all’interno delle piccole imprese e delle microimprese del Friuli Venezia Giulia.

Il progetto prevede la realizzazione di un ciclo di seminari gratuiti rivolti alle aziende che si svolgeranno nei mesi di febbraio e marzo 2007. Per la realizzazione di questo progetto, è stato individuato un team d’eccellenza composto da ENAIP FVG (capofila), Consorzio Friuli Formazione, Agenzia per lo sviluppo economico della montagna (Agemont), Associazione Industriali della Provincia di Udine, Unione Industriali della Provincia di Pordenone, Confederazione Nazionale dell’Artigianato e della PMI(CNA) - Associazione provinciale di Udine e Associazione Piccole e Medie Industrie di Udine (API).

Il primo seminario Nautica da Diporto: modelli di collaborazione tra artigiani e sinergie con il territorio si svolgerà il 14 febbraio 2007 a Latisana ed è organizzato dal CNA (Confederazione Nazionale dell’Artigianato e della PMI) di Udine, che considera necessario per il settore della nautica dotarsi di una visione strategica e di una progettualità che miri a sostenere, sviluppare e tutelare le imprese artigiane, perché possano crescere come qualità dei servizi prestati, nelle relazioni e nella strategia delle reti del valore. Si tratta per le imprese di svilupparsi per competere: singolarmente, in modo coordinato e sinergico e collettivamente, aggregandosi, facendo sistema tra imprese e creando delle partnership con gli attori socio-economici ed istituzionali del territorio. Fondamentale diviene a questo punto la comunicazione, per comunicare tra imprese, tra imprese e clienti, ma anche per comunicare all’esterno quello che di eccellente ha il Friuli Venezia Giulia con la nautica da diporto.

Dopo i saluti del sindaco di Latisana, Micaela Sette, e del presdiente della CNA di Latisana Gianfranco Borghello, ad illustrare il progetto Rizoma sarà Agnese Francescato, direttore del progetto Rizoma ENAIP FVG. Relazionerà  poi sul tema: Il ruolo della comunicazione come strumento innovativo all’interno della filiera della Nautica da Diporto Paolo Molinaro, Servizi di Marketing e Comunicazione Integrata Presidente e A.D. di AIPEM . Seguirà dibattito. Modererà Alberto Pertoldi, referente per i sistemi locali  CNA.

Info: www.rizomafvg.it