Lo Sguardo dei Maestri 2010-211 propone Io ballo da sola e L'assedio a Cinemazero, al Miela e al Visionario

ConSequenze

PORDENONE - Prosegue a Pordenone, Udine e Trieste la retrospettiva Bernardo Bertolucci – La certezza e il dubbio organizzata per Lo Sguardo dei Maestri XIII: i prossimi film in programma sono l’avventura sentimentale Io ballo da sola  e il "gioiello" L'assedio  che saranno presentati martedì 18 gennaio a Cinemazero di Pordenone, mercoledì 19 gennaio al Teatro Miela di Trieste e giovedì 20 gennaio al Visionario di Udine.

Storia di un'educazione sentimentale, Io ballo da sola è il 13° film girato da Bertolucci e rappresenta il suo ritorno in Italia dopo La tragedia di un uomo ridicolo (1981) con Ugo Tognazzi.  Bertolucci mette in scena tra le colline del Chianti, in terra senese, una commedia malinconica con protagonista la poco più che adolescente Lucy (impersonata dalla bellissima Liv Tyler, figlia del rocker Steven Tyler) e i suoi tormenti di figlia rimasta orfana di madre (poetessa) e padre (mai conosciuto). A scatenarli, una vacanza tra le pareti di un'incantevole cascina dove scoprirà la vita, le disillusioni a cui può indurre e la forza travolgente della passione amorosa.
Il film, interpretato da un cast internazionale - da Jeremy Irons a Jean Marais fino alla nostra Stefania Sandrelli -, è splendidamente fotografato dal franco-iraniano Darius Khondji (Seven) che, sostituto del collaboratore di sempre Vittorio Storaro, esalta i colori della terra e del cielo toscani donando forza espressiva a un'opera definita dallo stesso Bertolucci “leggera”: ma non per i temi, quanto piuttosto per il tocco del racconto. Memorabile la colonna sonora della pellicola che, tra Courtney Love e Stevie Wonder, è ad alto indice di rock e soul music!

A Io ballo da sola seguirà la proiezione de L'assedio, un capolavoro di eleganza, unico nella filmografia di Bertolucci. 30 anni dopo Ultimo tango a Parigi, ancora una volta si incontrano due solitudini, ma questa volta a Roma. Sono quelle di Shandurai, ragazza africana, e Kinsky, compositore inglese. Il loro amore dovrà fare i conti con il passato della donna che ha un marito incarcerato per motivi politici.
Filmato come una danza, con movimenti di macchina magistrali, la pellicola rilancia il tema della passione erotica ma con maggiore pudore, liberando quest'ultima progressivamente. E' un film bellissimo e intenso che affida alla musica il compito di raccontare e rimarcare le differenze tra i protagonisti: da una parte le musiche africane di Shandurai, dall'altra i brani classici di Mozart, Grieg e Beethoven amati da Kinsky.
 
Lo Sguardo dei Maestri 2010/2011 - Bernardo Bertolucci – La certezza e il dubbio - XIII edizione

Martedì 18 gennaio 2011, ore 19.15 e 21.15

Cinemazero, Piazza Maestri del Lavoro 3 - PORDENONE

Mercoledì 19 gennaio 2011, ore 19.00 e 21.30

Teatro Miela, Piazza Duca degli Abruzzi, 3 - TRIESTE

Giovedì 20 gennaio 2011, ore 19.30 e 21.30

Cinema Visionario, Via Asquini 33 - UDINE

Io ballo da sola (1996) di Bernardo Bertolucci

L'assedio (1999) di Bernardo Bertolucci

Info: Cinemazero

tel. 0434520527

www.cinemazero.it

Teatro Miela

tel.  040365119

www.lacappellaunderground.org

Visionario

tel. 0432299545

www.visionario.info