Lo sleaze metal degli Skid Row al New Age

ConCerti
[img_assist|nid=10367|title=|desc=|link=none|align=left|width=130|height=130]Roncade (TV) - Vintage hard rock targato late Eighties con gli Skid Row venerdì 2 novembre al New Age di Roncade. La band, fondata a New Jersey nel 1986, deve il suo nome alla prima band di Gary Moore, per l'appunto gli Skid Row. La band presentò fin dagli esordi un suono inedito per gli anni ottanta, classificato come prototipo dello sleaze metal. Gli Skid Row sono comunque spesso associati al genere glam metal a causa del loro stile e del loro modo di vestire. La band raggiunse una ottima fama nel suo genere, soprattutto grazie ai primi due album pubblicati, l'omonimo Skid Row (1989) e Slave to the Grind (1991), considerati tutt'oggi come i migliori lavori della band. Gli Skid Row furono fondati nel 1986 a Toms River, nel New Jersey, dal bassista Rachel Bolan e dal chitarrista Dave Sabo. Dave era stato compagno di liceo di Jon Bon Jovi, con il quale condivise il gruppo fino a che non venne rimpiazzato da Richie Sambora; da alcuni anni lavorava in un negozio di musica e in quel periodo aveva conosciuto Bolan: tra i due era nata una grande amicizia. Avendo anche le stesse idee e influenze musicali, i due ragazzi decisero di fondare una band, gli Skid Row, a cui si aggiunsero dopo poche settimane il chitarrista Scotti Hill e il batterista Rob Affuso. Dopo numerose audizioni, nel 1987 fu scelto come cantante Matt Fallon, il quale fu però licenziato dopo pochi mesi perché ritenuto troppo melodico rispetto al genere che la band voleva suonare. In seguito fu contattato John Corabi, che però rifiutò l'offerta per entrare qualche anno dopo negli Scream, e scelsero infine un certo Joey D'Angeli, che però durerà solo un paio di mesi, per poi entrare negli allora sconosciuti Roxx. Il gruppo venne poi a conoscenza di Sebastian Bach, un ragazzo di 18 anni che Sabo aveva visto cantare ad un matrimonio e che all'epoca cantava nei Madam X. Gli Skid Row decisero di registrare un demo con il cantante e, colpiti dal suo carisma e dalle sue doti canore, lo assunsero come loro frontman. Nel 1989 Sabo firmò un contratto con l'etichetta discografica Atlantic Records che era rimasta stupita dalle qualità del gruppo. Nello stesso anno la band rilasciò il suo primo album, l'omonimo Skid Row, disco che ottenne un immediato successo. L'album, che sfiorava uno stile tipicamente "Sleaze" simile a quello dei Guns N'Roses, divenne per cinque volte disco di Platino, grazie anche ai successi "18 and Life", "I Remember You" e "Youth Gone Wild". Sempre nel 1989 Bach fu arrestato per alcune settimane dalla polizia del Massachusetts a causa di alcune violenze avvenute durante un concerto tenutosi a Springfield il 27 dicembre 1989. Bach durante lo show fu colpito da una bottiglia lanciata dalla folla; riconosciuto il responsabile, Bach iniziò la canzone e subito dopo si gettò sulla folla per pestare il ragazzo, lasciandolo agonizzante tra il pubblico, per poi tornare tranquillamente sul palco e proseguire lo show.[1][1] L'incidente fu registrato da una telecamera e divenne parte del video del gruppo girato per la traccia Oh Say Can You Scream? del 1990. Nel 1991 gli Skid Row tornarono negli studi di registrazione per pubblicare un nuovo album, Slave to the Grind. Slave to the Grind fu un grande successo e assicurò al gruppo un lungo e importante tour al fianco di band come i Pantera e i Guns N' Roses. L'album presentò un sound inedito per il gruppo; mentre Skid Row aveva presentato una formula hair metal, Slave to the Grind aggiunse parti più pesanti e rasentanti l'heavy metal tradizionale. Tracce principali del disco furono "Mudkicker", "Monkey Business", "Quicksand Jesus" e "Get The Fuck Out", le quali circolarono nelle principali classifiche oltreoceano. L'album, nonostante l'immediato successo, subì pesanti critiche dal parte dei giornalisti di settore e scomparve presto dalle classifiche. Dopo un lungo tour, la band decise di prendersi tre anni di pausa, riflettendo sullo scioglimento. Il declino e il secondo scioglimento (1994-1997) Nel periodo di separazione, gli Skid Row rilasciarono un album di sole cover, B-Side Ourselves, composto da tracce dei Ramones, di Jimi Hendrix, dei Judas Priest, dei Rush e dei Kiss. Nel 1995 il gruppo decise di riunirsi e pubblicò dopo pochi mesi un terzo album, intitolato Subhuman Race, disco che si piazzò alla posizione #40 delle classifiche degli Stati Uniti. L'album presentò un sound totalmente rinnovato, a tratti più complesso e ulteriormente piu duro del precedente e certamente meno melodico. Dal disco furono estratti molti singoli, che però comparvero raramente su MTV, anche a causa del calo del genere heavy metal/glam metal che, negli anni novanta, era stato lentamente soppiantato da nuove correnti come ad esempio il grunge. Intanto le liti tra Bach e gli altri componenti erano diventate sempre più violente e nel 1996, dopo un tour con i Kiss, il cantante fu licenziato. Gli altri membri degli Skid Row continuarono a suonare assieme in una nuova band, gli Ozone Monday, assieme al cantante Shawn McCabe ma nel 1997 anche questo progetto fallì e i musicisti presero strade differenti, sciogliendo ufficialmente il gruppo. Nel 1999 gli Skid Row si riunirono presentando in formazione un nuovo cantante, Johnny Solinger (Bach si era definitivamente concentrato sulla carriera solistica), e un nuovo batterista, Phil Varone, ex membro dei Saigon Kick. Dopo aver partecipato ad un tour con i Poison e al "Rock Never Stops Tour" nel 2002, nel 2003 i nuovi Skid Row pubblicarono il loro quarto disco, intitolato Thickskin, un album che fu da una parte acclamato ma dall'altra criticato dalle riviste di settore. Poco dopo l'uscita del disco, Varone lasciò il gruppo, venendo sostituito da Dave Gara. Terminato un lungo tour, la band pubblicò il 24 ottobre 2006 un quinto album, intitolato Revolutions Per Minute e prodotto da Michael Wagener, tecnico che aveva collaborato già all'incisione dei primi due dischi degli Skid Row. Venerdì 2 novembre 2007, ore 21.00 New Age Club, Via Tintoretto 14 - Roncade (TV) Skid Row + Side One Skid Row Johnny Solinger: voce Rachel Bolan: basso Scotti Hill: chitarra Dave "The Snake" Sabo: chitarra Dave Gara - batteria ingresso € 18.00 a seguire dj-set ingresso gratuito (ingresso riservato soci a.r.c.i.) Info: Tel. 0422841052 info@newageclub.itwww.newageclub.it