L'Orchestra Mitteleuropea diretta da John Axelrod con la pianista Lilya Zilberstein al Giovanni da Udine

Classica
[img_assist|nid=26273|title=|desc=|link=none|align=left|width=130|height=130]UDINE – Ancora grande musica al Teatro Nuovo: venerdì 22 gennaio, alle 20.45, tornerà in scena l’Orchestra Mitteleuropea, diretta questa volta da John Axelrod. Al pianoforte, la premiata interprete moscovita Lilya Zilberstein. In programma, pagine di Schumann (Sinfonia n. 4 in re minore, con cui saranno ricordati i 200 anni dalla nascita del compositore) e di Čajkovskij (Concerto n. 1 in si bemolle minore per pianoforte e orchestra). John Axelrod, Direttore musicale e Direttore principale della Luzerner Sinfonie Orchester e del Teatro di Lucerna, nel 2008 ha debuttato al Festival di Bregenz con Kehraus di Krenek e ha diretto per la prima volta l’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia. Dal 2000 è Primo Direttore Ospite della Sinfonietta Cracovia. È inoltre fondatore e direttore onorario dell’Orchestra X di Houston in Texas. Dal settembre 2010 sarà Direttore musicale dell’Orchestre National des Pays de la Loire. Lilya Zilberstein ha iniziato lo studio del pianoforte all'età di 5 anni alla Scuola Speciale di Musica Gnesin, dove si è diplomata con medaglia d’oro nel 1983. Ha poi continuato gli studi, sempre a Mosca, all'Istituto Pedagogico Musicale Gnesin con Alexander Satz, con cui ha concluso il ciclo di studi nel 1988. Ha vinto nel 1985 il Concorso Russo e il Concorso [img_assist|nid=26274|title=|desc=|link=none|align=right|width=640|height=472]Pan-Sovietico di Riga, e nel 1987 il Primo Premio al Concorso Busoni di Bolzano, aggiudicandosi anche il Premio Speciale del Pubblico. Da allora ha iniziato una intensa attività concertistica internazionale, che la vede suonare con grandissimo successo in tutta Europa, negli Stati Uniti, in Canada, Sud America e Oriente. Nel 1998 le è stato attribuito a Siena il Premio Internazionale “Accademia Musicale Chigiana” . L’Orchestra Mitteleuropea è una realtà di recente costituzione. Raccoglie l’eredità delle più recenti orchestre regionali radicandosi nel tessuto sociale del nostro territorio non precludendo collaborazioni e aperture verso i paesi che culturalmente ci sono affini da lustri: il nome infatti è frutto dell’idea di allargare i confini culturali grazie anche al contatto con talenti provenienti da nazioni che fanno e faranno parte della Comunità Europea. La nuova Europa, che ha fatto diventare il Friuli Venezia Giulia non più paese di confine ma centrale offre all’Orchestra Mitteleuropea l’opportunità di diventare traino di un progetto che affonda radici nella tradizione musicale europea. Le capacità  professionali assodate di un gruppo ormai storico di musicisti della nostra regione trovano così un nuovo slancio in un progetto di matrice europea, dinamico e innovativo senza preclusioni verso la “nuova” musica con l’ambizione di diventare un’istituzione musicale di riferimento per l’area mitteleuropea.   Stagione Sinfonica 2009-2010   Venerdì 22 gennaio 2010, ore  20:45   Teatro Nuovo Giovanni da Udine, viatrento, 4 - UDINE   L'Orchestra Mitteleuropea diretta da John Axelrod Lilya Zilberstein: pianoforte   eegue   R. Schumann, Sinfonia n. 4 in re minore   P. I. Čajkovskij, Concerto n. 1 in si bemolle minore per pianoforte e orchestra   info: tel. 0432.248418 www.teatroudine.it