Martin Rev, l’altra metà dei Suicide all’Unwound di Padova

Electro Vibes
[img_assist|nid=18843|title=|desc=|link=none|align=left|width=130|height=130]PADOVA – Arriva venerdì 20 marzo all’Unwound di Padova, Martin Rev, il musicista che insieme ad Alan Vega è responsabile di uno dei progetti più rivoluzionari e innovativi degli ultimi 30 anni: i Suicide che con i loro agghiaccianti incubi metropolitani hanno creato un nuovo linguaggio, non espressivo, ripetitivo e distaccato, che cancella ogni traccia di soggettività ed emotività, portando a una stasi quasi catatonica, il suono dell'umanità sacrificata sull'altare dell'utopia modernista. Un progetto fondamentale, che getterà le basi per la quasi totalità della musica di matrice elettronica di lì a venire. Senza quel prototipo gruppi degli anni 80 come Devo, Ultravox, Depeche Mode, Jesus and Mary Chain, Sisters of Mercy o dei '90, come Daft Punk, Chemical Brothers (solo per citarne alcuni), forse, non sarebbero esistiti o comunque non sarebbero mai stati gli stessi. Il progetto solista di Rev lascia emergere tutto il suo retroterra musicale: da certa disco music mantrica alla musica cosmico-industriale fino ad immergersi in vortici elettronici e ritmi metallurgici: un sound trascendente, torbido e lacerato che non abbandona la formula, all'avanguardia oggi come 25 anni fa, ma la attualizza confermando la genialiale capacità di rendere il malessere odierno... [img_assist|nid=18844|title=|desc=|link=none|align=left|width=453|height=640]Venerdì 20 marzo 2009, ore 22.30 Unwound, Via Fowst 1, zona Arcella - PADOVA Martin Rev opening: Kean Marshann Biglietti: 12 € con tessera ARCI Info: info@unwound.it www.unwound.it