Milena Kosec / Anja Smajdek - Gifts. Giving & receiving

Dal 24 novembre al 1° dicembre 2010

Dunque, se le vostre case traboccano di oggetti più o meno inutili – avuti in dono o di cui volete semplicemente disfarvi – ecco l’occasion...e che stavate aspettando.

Mercoledì 24 novembre portate i vostri oggetti superflui alla Galleria A+A! Dalle ore 18.00 avrete la possibilità di scambiarli con altre cose che vi piacciono o che vi potrebbero essere utili. Oltre ai materiali degli altri visitatori, troverete già esposti oggetti avanzati dalle mostre precedenti. L’operazione, infatti, è una delle tappe previste dal progetto itinerante GIFTS - giving and receiving, ricerca delle artiste slovene Milena Kosec e Anja Smajdek.
La mostra sarà visitabile fino al 29 novembre 2010, aperta
GIFTS - giving and receiving è molto più di un invito a barattare oggetti comuni nell’insolita cornice di una galleria d’arte: il progetto realizza un circuito tra ciò che è stato rifi utato e ciò che potrebbe essere ancora desiderabile. Rendendo il pubblico partecipe di una azione collettiva, induce a rifl ettere in prima persona su noi stessi e su ciò che ci circonda. Lo scambio di regali, infatti, è un rituale di coesione tra individui che ha radici lontane, ma che il nostro vivere sociale trasforma spesso in un semplice esercizio di consumo.
Grazie a questa mostra abbiamo la possibilità di curiosare tra gli oggetti intimi che hanno abitato le case di altre persone, segnali di gusti e di usanze appartenute anche a culture differenti. Non conoscendo il motivo per cui sono stati scartati, offriamo loro una seconda possibilità, immettendoli in un nuovo circuito di relazioni.

Nell’occasione della mostra, sarà l’artista Milena Kosec a sollecitare il pubblico a dare inizio alle pratiche di scambio. Una volta concluso l’evento veneziano, gli oggetti avanzati saranno protagonisti di ulteriori passaggi di mano, che proseguiranno in altre sedi espositive internazionali.

Anja Smajdek, invece, esporrà una scultura realizzata con materiale plastico soffice, che ricorda la morbidezza del pane. L’opera, dal titolo Desetnica,prende spunto da una favola popolare slovena che narra di un’usanza familiare che prevede che la decima fi glia venga mandata in giro per il mondo dopo aver ricevuto un pezzo di pane all’interno del quale è nascosto un anello. Sulla scultura sono attaccati dei sacchettini trasparenti che il pubblico viene invitato a staccare per portare via con sé un pezzo dell’opera. Questa così acquista nuova forma e lo spettatore diventa artefi ce fondamentale dell’evoluzione della mostra. L’opera a sua volta si fa regalo, contraddicendo a pieno il suo valore di mercato e diffondendosi liberamente nel contesto sociale.
 

Scheda Evento

Location:
Galleria A + A, Centro Pubblico per l'Arte Contemporanea, Calle Malipiero 3073 - VENEZIA
Orario:
dal martedì al sabato dalle 11.00 alle 14.00 e dalle 15.00 alle 18.00
Tel.:
0412770466