Musica Nuda, il duo formato da Petra Magoni e Ferruccio Spinetti protagonista della serata Suoni in una sera d’estate

Concerti
[img_assist|nid=22943|title=|desc=|link=none|align=left|width=130|height=130]Ponte della Priula (TV) - Giunta alla dodicesima edizione, l’iniziativa Suoni in una sera d’estate. In memoria di Alan Viel e di tutti i ragazzi morti sulle strade, conferma anche quest’anno la sua duplice identità: quella educativo-sociale, con l’intento di promuovere e divulgare una filosofia della mobilità, più consapevole e attenta al valore della vita contro il dramma degl’incidenti stradali e quella aggregativo-ricreativa, che culminerà con l’appuntamento musicale di mercoledì 26 agosto, alle ore 21.00, nella piazza Tempio Votivo di Ponte della Priula. Per l’edizione 2009 la riflessione fondamentale che s’impone, in tempi di crisi, è l’esigenza di ripensare trasporti e mezzi di trasporti in modo creativo, efficiente ed economico, tutelando ovviamente il principio imprescindibile della sicurezza e dell’autonomia. Ma gettando lo sguardo verso forme veicolari alternative, a torto poco valorizzate o di scarso utilizzo in Italia. Stiamo parlando non solo della classica bicicletta per i tragitti più brevi, ma anche della condivisione di mezzi tra più utenti (car sharing, taxi collettivo, car pooling, jungo, Overthestop), con gli ottimi riscontri ottenuti nei paesi d’Oltralpe, Germania in testa e il servizio efficiente del “Piedibus”, per gli studenti, già praticato con successo nell’area coneglianese, nell’itinerario casa-scuola. Suggerimenti e proposte, perseguite dalla mission dell’Associazione “Suoni d’estate”, fin dalla sua istituzione nel 1997. Prassi e comportamenti, che possono diventare operativi e praticabili, se supportati da un’opinione pubblica, informata e aggiornata sull’ampio ventaglio delle nuove soluzioni di trasporto: pulite, veloci e facilmente accessibili. Alle amministrazioni pubbliche spetta, invece, il compito di destinare investimenti e politiche d’intervento nella realizzazione di tali forme innovative, per una mobilità moderna ed ecologica, in un’ottica di superamento delle carenze organizzative e strutturali, verso una visione più “umanistica” e, a misura di persona. “La nostra iniziativa non fa né forma opinione, ma invita a riflettere sulla possibilità di organizzare, diversamente, i nostri spostamenti quotidiani- precisa Eros Viel, tra i fondatori del progetto- con il richiamo fondamentale all’educazione alla vita, sulle e fuori dalle strade, favorita dal linguaggio aggregante della musica, che come si sa ha un impatto immediato e forte sulle coscienze dei giovani”. Un appuntamento ormai consolidato e affermato dell’estate[img_assist|nid=22943|title=|desc=|link=none|align=right|width=640|height=640] pontepriulese, quello di Suoni in una sera d’estate, che convoglia nella cittadina lungo il Piave, da più di due lustri, folti gruppi di affezionati e supporter. Quest’anno il parterre musicale promette scintille, vista la qualità e lo spessore dei protagonisti. Assicurate le presenze, come special guests, del Quartetto desueto, band acustica locale di musicisti dall’anima versatile e originale, composta da Aldo Betto (chitarra acustica e classica), Giacomo Da Ros (basso e voce), Mauro Da Ros (chitarra classica e voce), Cesare Ceschin (sax, chitarra classica e voce) e dell’Esiguo manipolo, gruppo trevigiano di punk dalla spiccata personalità, formato da Enrico Di Antonio (batteria e alle percussioni), Nicola Russolo (chitarra ritmica;), Fabio “Bibi” Andreon (chitarra solista), Francesco “Ceppo” Agostinis (basso), Elena Perri, Giulia Russolo e Riccardo “Lili” Cancian (voci). Punta di diamante della serata la voce raffinata ed elegante di Petra Magoni, unita alla freschezza esecutiva del contrabbassista Ferruccio Spinetti, con il loro progetto Musica Nuda, che punta all’essenza del linguaggio musicale, privato di ogni inutile orpello. [img_assist|nid=22944|title=|desc=|link=none|align=left|width=424|height=640]Mercoledì 26 agosto 2009, ore 21:00 Piazza Tempio Votivo - Ponte della Priula (TV) Suoni in una sera d’estate - Concerto in ricordo di Alan e di tutti i giovani morti sulla strada. 12^ edizione   Musica Nuda Petra Magoni: voce Ferruccio Spinetti: contrabbasso   Special guests:   Quartetto desueto Aldo Betto: chitarra acustica e classica Giacomo Da Ros: basso e voce Mauro Da Ros: chitarra classica e voce Cesare Ceschin: sax, chitarra classica e voce   Esiguo manipolo Enrico Di Antonio: batteria e alle percussioni Nicola Russolo: chitarra ritmica Fabio “Bibi” Andreon: chitarra solista Francesco “Ceppo” Agostinis: basso Elena Perri: Giulia Russolo Riccardo “Lili” Cancian: voci Ingresso libero   Info: tel. 0438758407 3896734782 www.suoniestate.com