Fabiano Maniero, prima tromba della Fenice al Chiostro del Museo di Bassano

Classica
Accompagnato dal pianoforte Silvio Celeghin; in programma musiche di Haendel, Albinoni, Rossini, Verdi, Debussy e Rota

Bassano del Grappa (VI) - Giovedì 11 agosto alle ore 21.00, il Chiostro del Museo di Bassano fa da cornice ad una serata interamente dedicata alle peculiarità sonore della tromba interpretate da Fabiano Maniero accompagnato al pianoforte da Silvio Celeghin.

Fabiano Maniero, prima tromba stabile dell’Orchestra del Teatro La Fenice e dei Solisti Veneti, propone, in duo con Silvio Celeghin al pianoforte, un programma dedicato alla più splendente letteratura musicale per questo strumento dal timbro scintillante. Il repertorio della serata prevede una carrellata di brani di grandi compositori a partire  dal barocco per arrivare fino a Nino Rota.
Il programma si apre con la Suite in re maggiore dalla Water Music di Haendel, composta nel 1717 per una delle splendide feste sul Tamigi, tanto amate dal re Giorgio I. Si prosegue con il Concerto in Do Maggiore di Albinoni e le trascrizioni per tromba e pianoforte di celebri arie e sinfonie di Verdi e Rossini.
Il pianoforte di Celeghin interpreterà Clair de lune di Debussy, prima della conclusione: un omaggio al grande Nino Rota di cui ricorre il centenario della nascita.

Fabiano Maniero ha conseguito  il diploma di concertista con il massimo dei voti presso il Conservatorio Superiore di Zurigo. Durante la sua carriera di strumentista ha suonato sotto la direzione di: R. Muti, L. Maazel, Sir J. E. Gardiner e dal 1998 è Prima Tromba dell'Orchestra del Teatro la Fenice di Venezia e de “I Solisti Veneti” diretti da Claudio Scimone. Come prima tromba ha inoltre collaborato, tra le altre, con l'Orch. A. Toscanini di Parma, l'Orch. Regionale Toscana, l'Orch. Haydn di Bolzano, e inciso numerosi cd:  “Venice Trumpet and Organ in Concert”.  Sua grande passione è la musica composta per il cinema, che ha interpretato nelle raccolte:  “Gli Ottoni... al Cinema!”, “Gli Ottoni tornano ...al Cinema!”,  “Le Grandi Colonne Sonore”, “Ennio Morricone – Treasures” interamente dedicato alle colonne sonore scritte dal grande Maestro. 

Silvio Celeghin si diploma in pianoforte, organo e clavicembalo, si perfeziona con vari docenti di spessore internazionale e viene premiato in diversi concorsi internazionali e nazionali, ottenendo il III° Premio Assoluto all’ Internationaler Orgelwettbewerb “J.J.Froberger” di Kaltern (Bz) nel 1995.
Dal 1990 suona stabilmente in Duo col trombettista Fabiano Maniero e collabora regolarmente come organista solista e de “I Solisti Veneti” di Claudio Sciamone con i quali ha inciso musiche di scuola veneta in vari Cd e DVD. La sua esperienza lo ha portato a suonare  con diverse formazioni tra cui l’Orchestra di Padova e del Veneto, Maggio Musicale Fiorentino, Milano Classica, La Fenice di Venezia. Impegnato anche in attività di insegnamento, è docente al Conservatorio “B. Marcello” di Venezia.

In occasione del concerto le sale del Museo Civico saranno straordinariamente aperte dalle ore 20.00 fino all’ora di inizio del concerto. Un’ora prima dell’inizio della musica, alle 20.20 esibendo il biglietto del concerto all’ingresso del Museo Civico, sarà possibile visitarlo gratuitamente anche con la possibilità di usufruire di una visita guidata sempre gratuita.

Operaestate Festival Veneto 2011

Giovedì 11 agosto 2011, ore 21:20

Chiostro del Museo, via Garibaldi 34 - Bassano del Grappa (VI)

Fabiano Maniero,  tromba
Silvio Celeghin, pianoforte 

eseguono

musiche di Haendel, Albinoni, Rossini, Verdi, Debussy e Rota

In caso di maltempo alla Chiesa San Bonaventura Bassano del Grappa (VI)

Biglietti: Intero: €7.00 Ridotto: €5.00 (€1.00 diritto di prevendita)

Info:  Biglietteria del Festival a Bassano

tel. 0424.524214

Numero Verde: 800 533 633

www.operaestate.it