Il Trio Riccati neiMercoledì del Conservatorio Tartini di Trieste

Classica

TRIESTE - Il cartellone dei Mercoledì del Conservatorio Tartini di Trieste prosegue nella serata del 24 aprile con una prestigiosa proposta: alle 20.30, nell’Aula Magna l’appuntamento è con il Trio Riccati, una formazione che nasce dalla collaborazione di tre musicisti veneti riuniti per interpretare opere scritte per una delle più interessanti formazioni di musica da camera, il trio con pianoforte.

Al Tartini presenteranno infatti il Trio op. 100 D. 929 in Mi bemolle maggiore di Franz Schubert e il Trio in La minore di Maurice Ravel.

Il loro repertorio va dal periodo classico fino al XX secolo, ma il loro intento è anche di valorizzare le musiche composte per questa formazione da molti autori italiani del Novecento. Il nome del trio deriva dalla illustre famiglia di matematici e studiosi della musica vissuti nel 1700 proprio a Castelfranco, città in cui il trio stesso si è formato. Diplomato in violino sotto la guida di G. Volpato, e successivamente in viola, presso il Conservatorio di Castelfranco Veneto, Stefano Pagliari si è poi perfezionato con docenti e concertisti di fama internazionale, quali F. Gulli, P. Vernikov, Z. Gilels, I. Ozim, S. Accardo; fin da giovanissimo è risultato vincitore di numerose borse di studio in concorsi nazionali. Ha collaborato come prima parte, con varie prestigiose formazioni orchestrali.

Attualmente svolge attività concertistica con varie formazioni cameristiche, collabora con l’Orchestra d’Archi Italiana e suona con l’Orchestra da camera del Festival di Brescia e Bergamo, con la quale ha svolto attività concertistica, anche come solista, presso i più importanti festival internazionali tra cui Vienna, Tokio, New York, Parigi. È docente di violino presso il Conservatorio “A. Steffani” di Castelfranco Veneto. Marco Dalsass, si forma con Enrico Egano, Antonio Janigro e Rocco Filippini e successivamente ottiene il diploma di Eccellenza con Antonio Meneses all’Accademia Internazionale di Biella.

Si è esibito in tutta Europa, Americhe, Giappone, Cina, ospite a Salle Pleyel di Parigi, Avery Fisher Hall di New York, Ravinia Festival di Chicago, Festival di Salisburgo, Tanglewood (Boston), Teatro Teresa Carreno di Caracas, Scala di Milano. Nel 1993 ottiene un importante riconoscimento dall’Università di Bloomington con il “Trio d’Archi di Venezia”. Dal 1995 tiene il Master di Violoncello al Festival Internazionale di Monte San Savino. È stato invitato e ha collaborato come primo violoncello dall’Orchestra Italiana d’Archi, Teatro “La Fenice” di Venezia e dall’Orchestra del Teatro Regio di Torino. Si dedica al repertorio barocco con strumenti originali collaborando con “La Corte Sveva”, “I Sonatori della Gioiosa Marca”, e NovArtBaroqueEnsemble di cui è socio fondatore.

Gabriele Maria Vianello, diplomato in pianoforte con lode e menzione d’onore nel 1984 con Eugenio Bagnoli al Conservatorio “B. Marcello” di Venezia, si è poi perfezionato con Maria Tipo alla Scuola di Musica di Fiesole. Numerose sono le affermazioni ottenute in importanti Concorsi Pianistici nazionali ed internazionali. Ha tenuto recitals per importanti istituzioni e le esecuzioni come solista sono state con prestigiose orchestre; condivide brillanti successi in duo con il violinista Dejan Bogdanovic´, e svolge un’intensa attività cameristica con il Gruppo Strumentale Veneto “G. Malipiero” in Italia, Austria, Svizzera e Germania. È docente di Pianoforte principale al Conservatorio di Venezia.

Mercoledì del Conservatorio 2013

Mercoledì 23 aprile 2013, ore 20:30

Aula Magna del Conservatorio Giuseppe Tartini, via Ghega 12 - TRIESTE

Il Trio Riccati
Stefano Pagliari violino
Marco Dalsass violoncello
Gabriele Vianello pianoforte
esegue
Franz Schubert, Trio op. 100 D. 929 in Mi bemolle maggiore
Maurice Ravel, Trio in La minore 

Ingresso libero previa prenotazione

Info; tel. 040.6724911
www.conservatorio.trieste.it