La Lucia di Lammermoor al Teatro Nuovo Giovanni da Udine

E20
Sabato 3 dicembre il capolavoro di Gaetano Donizetti nel nuovo allestimento del Teatro Verdi di Trieste

UDINE – Al Teatro Nuovo Giovanni da Udine, sabato 3 dicembre, ritorna, la grande lirica con la Lucia di Lammermoor di Gaetano Donizetti nel nuovo allestimento della Fondazione Teatro Verdi di Trieste. La regia porta la firma di Giulio Giabatti, le scene quella di Pier Paolo Bisleri.

Sul podio salirà Julian Kovatchev, il direttore bulgaro che fu premiato da Herbert von Karajan nell’ultima edizione del prestigioso concorso da lui organizzato nel 1984. Il cast si compone di alcuni preziosi nomi della lirica, tra cui Silvia Dalla Benetta (Lucia), Giorgio Caoduro (Lord Enrico Ashton) e Gianluca Bocchino (Lord Arturo Bucklaw).

Insieme all’Elisir d’amore, Lucia di Lammermoor è senza dubbio il titolo più popolare di Donizetti. La raffinata orchestrazione e l’incisività espressiva finemente cesellata sui personaggi – si pensi alla scena della pazzia, sintesi straordinaria di virtuosismo e sentimento – ne evidenziano certa innovazione sia sul piano musicale sia sotto il profilo meramente drammaturgico.

L’opera racchiude in un intreccio passionale amori impossibili, faide familiari e tematiche romantiche per eccellenza: l’atmosfera cupa di tragedia incombente, una fragile figura di protagonista, una travagliata storia d’amore e infine la follia. In quest’opera, Donizetti interiorizza in chiave psicologica un topos della letteratura gotica per eccellenza: il cliché del fantasma che desta orrore e sorpresa dei romanzi gotici di Walter Schott tramutato nella rappresentazione.

L'azione si svolge in Scozia, alla fine del XVI secolo. La nobile famiglia Asthon, alla quale appartengono i fratelli Enrico e Lucia, ha usurpato i beni e il castello della famiglia Ravenswood, il cui unico erede è Edgardo. Edgardo e Lucia si amano segretamente. Durante una battuta di caccia, Lord Enrico Ashton viene a sapere dell'amore di Lucia per l'odiato Edgardo e giura di ostacolarlo con ogni mezzo. Nel parco del castello, Lucia attende Edgardo e racconta ad Alisa, sua dama di compagnia, l'antica lugubre storia di un Ravenswood che in quello stesso luogo uccise per gelosia la propria amata il cui fantasma, da quel giorno, si aggira inquieto presso la fontana. Lucia le confessa di aver visto ella stessa il fantasma (Regnava nel silenzio). Alisa interpreta il racconto come un cattivo presagio e mette in guardia Lucia dal rischio di subire la stessa sorte...  

Stagione Lirica 2011-2012

Sabato 3 dicembre 2011, ore 20:00

Teatro Nuovo Giovanni da Udine, via Trento 4 - UDINE

Lucia di Lammermoor
Dramma tragico in tre atti di Salvatore Cammarano
dal romanzo The Bride of Lammermoor di Walter Scott
musica di Gaetano Donizetti
direttore Julian Kovacev
regia di Giulio Ciabatti
scene di Pier Paolo Bisleri
costumi di Giuseppe Palella
luci di Nino Napoletano
maestro del coro Alessandro Zuppardo
nuovo allestimento della Fondazione Teatro Verdi di Trieste
Orchestra, Coro e Tecnici della Fondazione Teatro Lirico Giuseppe Verdi di Trieste
produzione: Fondazione Teatro Lirico Giuseppe Verdi di Trieste

Info: Biglietteria del Teatro Nuovo Giovanni da Udine
Tel. 0432 - 248418
info@teatroudine.it
www.teatroudine.it