Error message

Il file non può essere creato.

L'Orchestra e il Coro del Teatro La Fenice inaugurano a Galliera Veneta l'Operaestate Festival Veneto 2011

Classica

Galliera Veneta (PD) - Domenica 3 luglio si apre la XXXI edizione di Operaestate Festival Veneto con un grande concerto inaugurale che segna un nuovo inizio, andando alle origini del festival. Nello stesso luogo dove è iniziata l’avventura, a Villa Comello, ai confini tra le province di Vicenza, Padova e Treviso, proprio i tre territori dove si è sviluppato negli ultimi anni il festival diffuso delle “città palcoscenico”.

Domenica quindi nella Piazza di Villa Comello, allestita per l’occasione come un grande anfiteatro, risuoneranno sinfonie e arie da celebri opere del grande repertorio.
Il Coro aprirà il concerto con l’Inno di Mameli  e sarà poi impegnato in uno splendido tour verdiano, con l’immancabile Va pensiero e Gli arredi festivi dal Nabucco, Si ridesti il leon di Castiglia dall’Ernani, e O Signore dal tetto natio da I Lombardi alla prima crociata.
L’Orchestra proporrà le sinfonie da La forza del destino e da I vespri siciliani di Verdi, il Sogno dal Guglielmo Ratcliff di Mascagni, l’Ouverture dal Franco Cacciatore di von Weber e l’Intermezzo dalla Fedora di Umberto Giordano. 
Con i solisti infine, l’Orchestra del Teatro La Fenice proporrà alcune fra le pagine più note da celebri capolavori del melodramma italiano: la  soprano americana Kristin Lewis, indimenticabile protagonista a Bassano di Aida e Trovatore nelle più recenti stagioni, canterà proprio da queste due opere rispettivamente O cieli azzurri e Tacea la notte placida.
La soprano Angela Nisi sarà impegnata invece nel valzer di Musetta da La Boheme di Puccini e nella barcarola da L’elisir d’amore di Donizetti con il baritono Elia Fabbian. Lo stesso presenterà anche la cavatina di Figaro da Il barbiere di Siviglia di Rossini. Infine il giovane tenore Leonardo Gramegna proporrà E lucean le stelle dalla Tosca pucciniana  e Ah la paterna mano“ dal Macbeth di Verdi.

Tutti giovani quindi ma già affermati, i solisti di questo eccezionale concerto, a partire da Kristin Lewis, nata negli Usa ma ora viennese di adozione, presente negli ultimi anni nei cartelloni dei maggiori teatri europei. Ad Angela Nisi, originaria di Brindisi, laureata anche in musicologia e impegnata oltre che nel repertorio operistico anche in quello da camera, spaziando dal barocco alla musica contemporanea.
Dal tenore Leonardo Gramegna, anch’egli pugliese e diplomato con lode e menzione d’onore al  Conservatorio di Bari, oltre che brillantemente laureato in Architettura. Dopo il debutto al Festival della Valle d’Itria ne Les Huguenots di Meyerbeer, ha interpretato i ruoli principali di opere come Nabucco e Traviata, Madama Butterfly e Tosca,  Lucia di Lammermoor,  La vedova allegra, in prestigiosi teatri italiani ed europei. Ed infine Elia Fabbian, che è nato a Castelfranco Veneto ed  ha iniziato in giovanissima età gli studi musicali di pianoforte e di canto, debuttando a diciassette anni con La Cambiale di Matrimonio di Rossini. Vincitore di numerosi e prestigiosi concorsi,  è stato allievo dell’Accademia di perfezionamento per cantanti lirici del Teatro alla Scala, dove si è diplomato e dove ha debuttato nel 2006 ne Il Barbiere di Siviglia. Da allora si sono aperte per lui le porte di teatri importanti che lo impegnano sia nel repertorio drammatico che buffo, sempre con grande soddisfazione.

Operaestate Festival Veneto2011 - XXXI edizione

Domenica 3 luglio 2011, ore 21:20

Piazza Villa Comello, loc. Mottinello Nuovo – Galliera Veneta (PD)

Orchestra e Coro del Teatro La Fenice

direzione M° Tiziano Severini 

Concerto inaugurale

Biglietti: interi € 15 e ridotti € 10,  sono in prevendita presso la biglietteria di Operaestate: tel. 0424-524214 e 0424-217811.

Il concerto è realizzato in collaborazione tra i Comuni di Bassano del Grappa, di Galliera Veneta e di Rossano Veneto.

Info: www.operaestate.it