Ramin Bahrami esegue le Variazioni Goldberg al Teatro Verdi di Pordenone

Classica

PORDENONE - Lunedì 13 febbraio la Stagione Concertistica 2011-2012 del Teatro Verdi di Pordenone propone il concerto del pianista iraniano Ramin Bahrami, star del firmamento musicale internazionale. In programma le Variazioni Goldberg di Johann Sebastian Bach.

Ramin Bahrami – così scrive il grande Piero Rattalino - scompone la musica di Bach e la ricompone in modi che risentono di un modello, Glenn Gould, senza veramente assomigliare al modello. Io gli ho insegnato a sopportare il morso, ma non l’ho domato; e spero che continui ad essere com’è.
Considerato internazionalmente tra i più interessanti interpreti bachiani viventi (nato a Teheran, dopo la rivoluzione politica del suo Paese trova rifugio in Italia, dove può studiare il pianoforte e diplomarsi con Piero Rattalino al Conservatorio “G. Verdi” di Milano), Bahrami eseguirà dal palco del Verdi le le Variazioni Goldberg BWV988, gioco intellettuale, musicale e digitale, di enorme complessità e difficoltà. La voce recitante sarà affidata allo scrittore e storico della musica, Sandro Cappelletto accademico dell’Accademia Filarmonica Romana, della quale dal 2010 è direttore artistico.
Bahrami inoltre incontrerà il pubblico, sempre il 13 febbraio per "Note di Sala", alle 18, nel Ridotto del Teatro, proprio calandosi nei panni di Bach. 

Stagione Concertistica 2011-2012

Lunedì 13 febbraio 2012, ore 20.45

Teatro Comunale Giuseppe Verdi, viale Martelli 2 - PORDENONE

Ramin Bahrami: pianoforte

esegue

Johann Sebastian Bach, Variazioni Goldberg Bwv988

Con la partecipazione di Sandro Cappelletti: voce recitante

Biglietti: biglietteria del Teatro di viale Martelli aperta dal lunedì al venerdì dalle 14.30 alle 19 e al sabato dalle 16 alle 19, oppure online.

Info: Biglietteria del Teatro
Tel.0434 247624
biglietteria@comunalegiuseppeverdi.it
www.comunalegiuseppeverdi.it