Tutto esaurito per Zubin Mehta al Giovanni da Udine

E20
Sabato 14 aprile il concerto-evento con l'Orchestra del Maggio Fiorentino. In programma musiche di Verdi, Mozart e Dvořák

UDINE – Sarà un perentorio tutto esaurito ad accogliere, sabato 14 aprile alle 20.45, i protagonisti dell’attesissimo concerto-evento del Giovanni da Udine: stiamo ovviamente parlando dell’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino, una formazione che tutto il mondo c’invidia, e del grandissimo direttore Zubin Mehta. In programma, tre pagine immortali: I Vespri siciliani di Verdi, la Jupiter di Mozart e la Sinfonia Dal nuovo mondo di Dvořák.

Il fortunato sodalizio artistico tra Zubin Mehta e l’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino ha messo salde radici negli anni, portando a esiti di notevole spessore. Lo straordinario musicista, un’eccezionale carriera documentata nell’autobiografia La partitura della mia vita, direttore onorario dei Wiener Philharmoniker dal 2001, dei Münchner dal 2004 e della Los Angeles Philharmonic dal 2006, ha guidato la formazione fiorentina in una serie di tournée superbe negli ultimi tempi, dalle esibizioni in Giappone ai concerti sostenuti in Francia, Lussemburgo, Spagna e Germania.

Fondata nel 1928 da Vittorio Gui come Stabile Orchestrale Fiorentina, l’Orchestra del Maggio si è impegnata fin dagli esordi in un’intensa attività concertistica e nelle stagioni liriche del Teatro Comunale di Firenze. Nel 1933 ha contribuito alla nascita del più antico e prestigioso festival musicale europeo dopo quello di Salisburgo, il Maggio Musicale Fiorentino, di cui ha preso il nome. Capitoli fondamentali nella storia dell’Orchestra: la direzione stabile di Riccardo Muti (1969-1981) e quella di Zubin Mehta (Direttore principale dal 1985). L’Orchestra ha realizzato fin dagli anni Cinquanta numerose incisioni discografiche (insignite di prestigiosi riconoscimenti fra cui il Grammy Award) radiofoniche e televisive. Dopo i successi riportati dalla terza tournée in Giappone con Zubin Mehta sul podio, ha compiuto un’applaudita tournée a Varsavia, al Musikverein di Vienna, a Francoforte e a Baden-Baden e poi ancora, in Francia, Lussemburgo, Spagna e Germania.
Figlio di un eminente violinista, Mehta è nato a Bombay ed è cresciuto con la musica classica europea. A sedici anni ha diretto per la prima volta un’orchestra sinfonica, a diciannove ha cominciato a studiare con il celebre direttore viennese Hans Swarowski (nella stessa classe c’era anche Claudio Abbado). Nel 1958 ha vinto il Concorso internazionale per direttori d’orchestra di Liverpool, ricevendo immediatamente una nomina a maestro di cappella nella stessa città, e dal 1961 ha iniziato la sua collaborazione con i Wiener e i Berliner Philharmoniker e con la Israel Philharmonic Orchestra (complessi con i quali mantiene tuttora uno stretto rapporto). Il resto, come si dice, è storia…

Stagione Sinfonica 2011-2012

Sabato 14 aprile 2012, ore 20:45

Teatro Nuovo Giovanni da Udine, via Trento 4 - UDINE

l'Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino
Zubin Mehta direttore
esegue
Giuseppe Verdi, 'I Vespri siciliani' Sinfonia
Wolfgang Amadeus Mozart , Sinfonia n. 41 in do maggiore KV 551 'Jupiter'
Antonín Dvorák, Sinfonia n. 9 in mi minore op. 95 'Dal nuovo mondo'  

 Teatro Esaurito

Info: Biglietteria del Teatro Nuovo Giovanni da Udine
Tel.0432 - 248418
info@teatroudine.it
www.teatroudine.it