Vittorio De Scalzi a Mestre omaggia la stagione dei cantautori genovesi

Pocket News

Mestre  (VE) -  Genova città dei cantautori. Con il mare nella testa è il titolo della rassegna sulla canzone d’autore genovese organizzata dal Centro Culturale Candiani in collaborazione con Caligola Circolo Culturale, Comune di Genova e Zerodieci Eventi.

L’intento è quello di fare il punto sullo stato della musica d’autore a Genova, da decenni fucina di talenti proprio in questo settore -  Gino Paoli e Luigi Tenco, Fabrizio De Andrè e Ivano Fossati, solo per fare qualche nome – che ha visto emergere, negli ultimi anni, nuovi artisti che con il tempo si sono consolidati, conquistando spazio e visibilità, fino ad affermarsi come concrete realtà, oggetto di costanti riconoscimenti da parte della critica nazionale.

Primo dei due appuntamenti, giovedì 20 ottobre alle ore 21.00 è dedicato a Franco Boggero e Vittorio De Scalzi una coppia di musicistii perché in entrambe le serate si sono voluti affiancare un artista celebre ed uno meno conosciuto, anche se non proprio giovanissimo. Il nome di spicco è quello di Vittorio De Scalzi, fondatore di uno dei più importanti gruppi della scena rock italiana, i New Trolls, diventati celebri per aver firmato nel 1968 il primo esperimento di “concept album” italiano, Senza orario senza bandiera, avvalendosi dei contributi nei testi del poeta Riccardo Mannerini e nella parte musicale di De André. De Scalzi ha anche scritto nella sua lunga carriera per interpreti del calibro di Mina, Ornella Vanoni e Anna Oxa, partecipando a ben otto edizioni del Festival di Sanremo (storica quella del 1996, in cui i New Trolls si sono presentati in coppia con Umberto Bindi). Di rilievo un suo recente progetto, Il suonatore Jones, concerto che ha girato l’Italia, incentrato sulle sue molteplici collaborazioni con l’amico e collega Fabrizio De André. Ad affiancarlo Franco Boggero che, pur continuando a svolgere la professione di storico d’arte, è attivo dalla seconda metà degli anni Novanta nel campo musicale, riuscendo a mettersi finalmente in luce nel 2009 con Lo so che non c’entra niente, album del debutto, con cui ha partecipato al Premio Tenco.

Info: tel. 041.2386111 

candiani@comune.venezia.it

www.centroculturalecandiani.it