Otto appuntamenti in provincia di Pordenone con Gli occhi del mondo, rassegna di cinema multiculturale

PORDENONE - Si svolgerà dal 10 febbraio al 26 marzo e farà tappa in 8 Comuni della Provincia di Pordenone Gli occhi del mondo, rassegna di cinema multiculturale voluta dall’Ambito Distrettuale Sud 6.3 e organizzata grazie alla collaborazione di Cinemazero come veicolo di conoscenza delle diverse culture che vivono quotidianamente il territorio del pordenonese. Un programma di proiezioni di film da tutto il mondo, a ingresso gratuito, che si svolgeranno nei sette Comuni dell’Ambito (Azzano Decimo, Fiume Veneto, Pasiano di Pordenone, Prata di Pordenone, Pravisdomini e Zoppola), i quali, soprattutto per la posizione geografica e il tessuto socio-economico, sono interessati da un trend di crescita della popolazione straniera che vede un’incidenza media del 13% sul totale della popolazione locale, circa il doppio rispetto al dato nazionale. Si tratta di un territorio in cui il fenomeno immigrazione, al di là di qualche ovvia problematicità, è caratterizzato da un sostanziale equilibrio: moltissime sono infatti le storie di reale integrazione, cioè normalissime vicende di persone e di famiglie che si sono inserite e integrate e che molto spesso aiutano i nuovi arrivati nel dialogo quotidiano con i Servizi e le Istituzioni. Proprio per questo, per l’organizzazione della rassegna Gli Occhi del mondo, Cinemazero e L’Ambito hanno privilegiato un punto di vista che vuole essere positivo, popolare, di facile approccio, aperto e curioso, volendo rappresentare un vero e proprio arricchimento per tutti. I film scelti raccontano infatti alcuni dei paesi le cui etnie sono più presenti nel territorio, dal Ghana alla Romania, dalla Ex Jugoslavia alla Costa d’Avorio, ma spesso con accenti divertiti, scanzonati, propositivi ed ironici. Le serate si apriranno con una presentazione del film da parte di un mediatore culturale. Seguirà un dibattito per affrontare nello specifico non solo il tema trattato dal film ma soprattutto le curiosità, gli stili di vita, in generale “la cultura” propri del Paese di provenienza della pellicola. Questa iniziativa - spiega il Sindaco di Azzano Decimo, comune capofila dell’Ambito, Enzo Bortolotti - inserita all’interno del Piano di Zona dell’Ambito Distrettuale Sud 6.3, si propone di favorire l’inserimento socioculturale dei migranti che vivono il nostro territorio favorendo la conoscenza reciproca, attraverso la promozione di occasioni di incontro e di reciproco approfondimento.Tra i film che saranno proiettati: Africa Paradis, commedia irresistibile dai toni fantapolitici in cui si immagina un mondo alla rovescia dove l’Africa è una superpotenza, e gli Europei fanno carte false per potervi ottenere un visto di entrata (il 10 febbraio a Fiume Veneto); Pa-Ra-Da, storia di riscatto sociale per i bambini di strada della Romania (il 17 febbraio ad Azzano Decimo); The Namesake, che analizza il modo di intendere il matrimonio e la famiglia in India (il 23 febbraio a Pasiano di Pordenone); I diari della motocicletta, viaggio nel continente sudamericano del giovane Ernesto Guevara, il futuro “Che” (il 3 marzo a Prata); Gatto nero gatto bianco, di Emir Kusturica, film Leone d’argento alla Mostra del Cinema di Venezia 1998, una fiaba scanzonata e irridente ambientata tra gli zingari slavi (il 10 marzo a Pravisdmoni); No time to die, divertentissima commedia sulla morte, ambientata in Africa, e girata in Ghana, un paese dove produrre un film è praticamente impossibile (il 17 marzo a Zoppola); A est di Bucarest, che racconta, con un perfetto equilibrio tra dramma e commedia, la dittatura di Ceusescu in Romania (il 24 marzo a Chions). La rassegna si concluderà a Pordenone, a Cinemazero, il 26 marzo, con la proiezione di La casa gialla, del regista algerino Amor Hakkar, storia di una famiglia algerina provata dal dolore della morte del figlio. La rassegna è organizzata in collaborazione con l’Associazione Mediatori di Comunità di Udine, Caritas Diocesana di Concordia Pordenone, Associazione Sikh Welfare Onlus di Pasiano, Associazione San Pietro Apostolo di Azzano Decimo. Gli occhi del mondo Un’iniziativa di AMBITO DISTRETTUALE SUD 6.3 SERVIZIO SOCIALE DEI COMUNI di Chions, Pasiano di Pordenone, Fiume Veneto, AZZANO DECIMO, Zoppola, Prata di Pordenone, Pravisdomini Cinemazero In collaborazione con Caritas Diocesana Concordia Pordenone Associazione San Pietro Apostolo Azzano Decimo Associazione Sikh Welfare Onlus di Pasiano Mediatori di Comunità di Udine Nada Braidich Con il supporto e il patrocinio di Comune di Pordenone Comune di Pasiano di Pordenone Comune di Fiume Veneto Comune di Azzano Decimo Comune di Zoppola Comune di Prata di Pordenone Comune di Pravisdomini FVG SOLIDALE Info: www.cinemazero.org