Provincia di Udine- Fondazione CRUP: unità di intenti per fronteggiare la crisi

UDINE - Prima visita ufficiale del neo eletto presidente della Fondazione Crup Lionello D'Agostini. A palazzo Belgrado D'Agostini ha incontrato il presidente della Provincia di Udine on. Pietro Fontanini. L'attuale crisi economico-finanziaria e le sue ripercussioni sul territorio i temi al centro del colloquio.
Una crisi i cui effetti in Friuli, secondo D'Agostini, si faranno sentire proprio quest'anno. "La Provincia - ha rilevato Fontanini - sta già risentendo delle minori entrate che derivano dalla contrazione del mercato automobilistico che ha provocato un minor gettito dell'Ipt (l'imposta provinciale di trascrizione). E, stando alle previsioni, questa entrata è destinata a scendere ancora di più nel corso del 2009".[img_assist|nid=17471|title=|desc=|link=none|align=right|width=250|height=233]
Previsioni confermate anche dai dati resi noti dall'Istat che attestano come la produzione di veicoli abbia registrato un pauroso calo: il calo su base annua è del 9,7%, la diminuzione più forte dal gennaio 1991 ad oggi. Un altro segnale negativo, ha spiegato D'Agostini, è certamente quello riferito al saldo negativo registrato dalle imprese artigiane friulane: nel 2008 il numero di aziende di nuova costituzione è risultato inferiore rispetto al dato di quelle che hanno cessato la propria attività. Indicazioni, dunque, che renderanno ancora più arduo il compito della Fondazione Crup di compiere delle scelte nell'allocazione dei fondi sul territorio anche se le priorità saranno, come detto, università, imprese e ricerca. I maggiori enti che beneficiano di questi fondi sono le due Province e i due Comuni capoluogo di Udine e Pordenone ai quali, sia nel 2008 che nel 2007, sono stati distribuiti circa 150 mila euro ciascuno, cifra che, secondo D'Agostini quest'anno dovrà essere necessariamente ridimensionata. "Al momento della revisione dei criteri in base alla quale distribuire i fondi - ha suggerito Fontanini - ritengo debba essere inserito anche quello della popolazione. Effettivamente la provincia di Udine è quella nella quale si concentra il più alto numero di abitanti e dove hanno la propria sede operativa la maggior parte delle aziende che compongono il tessuto economico regionale". La discussione sui nuovi criteri di assegnazione sarà tra i temi che saranno affrontati nel corso del primo consiglio della Fondazione Crup in programma il prossimo 19 gennaio. D'Agostini ha comunque assicurato che, prima di quella data, ci sarà modo di raccogliere i suggerimenti dei rappresentanti degli enti interessati per poter così cercare delle soluzioni che possano essere il più possibili rispondenti alle esigenze del territorio.