Punto Zelig: torna in Friuli il fortunatissimo spettacolo dei comici televisivi

Save as...
[img_assist|nid=19306|title=|desc=|link=none|align=left|width=130|height=130]Majano (UD) - Dal palco del Teatro degli Arcimboldi alle piazze e arene d’ Italia, alcuni tra i principali comici che fanno di Zelig la trasmissione che passerà alla storia per la sua longevità e per il suo record d’ascolto, proseguono la trionfale esperienza live invernale, che ha registrato il tutto esaurito in tutti i palazzetti e teatri, con un nuovo tour estivo. La tournèe estiva prenderà il via il 21 luglio e porterà gli amatissimi comici in giro per la penisola italiana sino al 15 agosto. Dopo l’enorme successo riscosso durante il tour invernale nell’unica tappa in Friuli a Udine, sold out con 40 giorni d’anticipo, Punto Zelig approderà mercoledì 5 agosto al Festival di Majano. Punto Zelig è rappresentato da una banda di comici in movimento che punta in alto e rappresentano in modo totale lo spirito e l’energia che Zelig trasmette da sempre in TV. Lo spettacolo sarà un concentrato di comicità e sorprese scandite da ritmi serrati, senza un vero e proprio conduttore, ma con uno scambio di ruoli e gag travolgenti e spiazzanti che faranno sicuramente piangere… dal ridere. Leonardo Manera, artista poliedrico, dalla fantasia instancabile, la sua formazione spazia dagli studi attorali puri agli approfondimenti sulla scrittura creativa, al mimo, all’arte di strada. Quello di Leonardo Manera è un repertorio vastissimo. Dal pozzo della sua fantasia, negli anni, una miriade di personaggi è venuta alla luce, svariate soluzioni comiche sono state create, tutte diverse, tutte ugualmente valide. Il valore aggiunto della sua comicità sta nella capacità di mettere in evidenza il contrasto, il contraddittorio da cui scaturisce il senso umoristico delle paradossali situazioni che crea sulla scena. Nel 1996 vince il Festival Nazionale del Cabaret, nel 1997 si aggiudica il premio “Ugo Tognazzi” nella sezione giovani al Festival di Cabaret Città di Cremona, nello stesso anno è vincitore del premio della critica per la “Zanzara d’Oro”. Partecipa a numerose trasmissioni televisive tra cui Seven Show, Paperissima Sprint, Quelli che il calcio…, Ciro, Zelig, Zelig Circus, Zelig. Nel dicembre 2004 interviene in una puntata di Ballarò.Questa primavera ha condotto il comedy show Grazie al cielo sei qui . Nel 2003 esce il suo primo libro Sole cuore fluoro edito da Kowalski Editore.In radio per la stagione 2004-2005 - e la seguente edizione - partecipa nel ruolo di co-conduttore alla trasmissione Sumo, contenitore culturale e di costume di e con la giornalista Giovanna Zucconi in onda su Radio 2. In teatro, nel 2000 propone Se non m’illudo mi chiudo cui segue nel 2002 Abbracciati da sola che c’ho d’andar via, commedia comica sui temi dell’amore scritta e interpretata insieme a Paolo Migone e Diego Parassole per la regia di Giancarlo Bozzo. E’ del 2003 Aspetto e spero per la regia di Paola Galassi, spettacolo teatrale[img_assist|nid=19307|title=|desc=|link=none|align=right|width=427|height=640] con il quale gira l’Italia anche nella stagione successiva. Nel 2006 e 2007 porta sui maggiori palcoscenici italiani lo spettacolo Costole, scritto insieme a Riccardo Pifer e Marco Del Conte, con la regia di Marco Rampoldi.Nel 2008 Notti amare è il nuovo spettacolo di Leonardo Manera insieme a Claudia Penoni, nato dai vari pezzi del “cinema polacco”, presentati durante l’edizione 2007 a Zelig dal Teatro degli Arcimboldi. Al cinema interpreta nel 1999 La grande Prugna regia di Claudio Malaponti e nel 2001 Ma famme s’appelle Maurice, regia di Jean Marie Poiret. Giovanni Vernia con il suo Jonny Groove è stato uno degli acclamati protagonisti dell’ultima edizione di Zelig Off 2008, guadagnandosi a pieno titolo la prima serata di Zelig dal Teatro degli Arcimboldi dove è già diventato un’icona per il popolo delle discoteche. Jonny Groove nasce agli inizi del 2007 dall’attenta osservazione di Giovanni della vita notturna milanese, ibizenca e del panorama della musica house in generale, che vive per passione in prima persona. Jonny Groove è un ragazzo innamorato follemente della discoteca, non fa uso di droghe o alcool, la sua unica droga sono il ballo e la musica, dalla quale è un po’ “rintronato”. Il personaggio è una meravigliosa, innovativa e divertentissima parodia del mondo della notte, con il suo slang (Nuooo!, Ti stimo fratello!.Essiamonoi!), ed i suoi codici, pienamente riconoscibili da chi questo mondo lo frequenta, ma con una grossa forza contaminante anche in chi questo mondo non lo conosce. così a fondo. La sigla che accompagna il suo ingresso in scena è tra le più scaricate. Inoltre è uscita la Compilation di Jonny Groove: due cd di musica house mixati da Giovanni Vernia stesso che includono fra gli altri il pezzo Essiamonoi. Un sicuro successo che accompagnerà “il popolo della notte” durante quest’estate! [img_assist|nid=19308|title=|desc=|link=none|align=left|width=427|height=640]Pablo e Pedro: due comici romani, Nico Di Renzo e Fabrizio Nardi, che hanno conquistato il pubblico di Zelig (nel 2008 partecipano a Zelig Off passando a pieno titolo a Zelig TV) grazie al ritmo frenetico e incalzante delle loro esibizioni, per le battute a raffica e una buona dose di improvvisazione. Sul palco alternano i loro cavalli di battaglia, che li hanno fatti conoscere al grande pubblico come i rappers siciliani e nemici di Maria De Filippi, fino alle loro ultime creazioni che rappresenta l’incontro tra Dio e l’Arcangelo Gabriele presi nella creazione di un mondo nuovo. Una esilarante parodia in cui “il Signore” decide di aggiungere l’XVI comandamento: nulla si distrugge, tutto si ricicla. Ormai stanco di questo mondo, “il Signore” decide di progettarne uno nuovo… Quali saranno le novità? Basteranno sei giorni? Ci sarà ancora l’ortica? Gli zoccoli del cavallo saranno sostituiti dall’infradito? Ce la farà a cambiare o resterà tutto come prima? Claudia Penoni è nata a Torino, in un afoso giorno d’estate, sotto il segno del leone e da sempre questo fa si che riesca a sopportare alte temperature. Frequenta per due anni il Laboratorio Teatrale di Torino, dove inizia per gioco a conoscere la magia del teatro dietro le quinte, gioco che, qualche tempo dopo, diventa la suà attività. Comincia il suo percorso di attrice lavorando in teatro ma, nonostante applichi il suo massimo impegno in drammi e tragedie, scopre suo malgrado, di avere una vena comica che la porterà ineluttabilmente a lavorare in commedie brillanti, varietà e poi nel cabaret. Una decennale esperienza televisiva come presentatrice fa si che si adatti in maniera brillante a tutte le situazioni. Può quindi presentare serate live o convention aziendali. Partecipa, in coppia con Leonardo Manera, all’ultima edizione di Zelig 2007 interpretando il personaggio Cripztak nel Cinema Polacco. Partecipa all’ultima edizione di Zelig Off 2008 interpretando il personaggio della Signora Varagnolo. Pablo Scarpelli: chi non conosce il suo tormentone Ti prego non amarmi…? Pablo, attore argentino trentenne, ha conquistato il pubblico di Zelig con le sue numerose ed esilaranti uscite a schiaffo sul palco degli Arcimboldi insieme a Vanessa Incontrada (apostrofata da Pablo vanessita mia). Il comico argentino incanta e fa sorridere il pubblico con l’interpretazione di un giovane attore argentino che ironizza sui personaggi e protagonisti delle telenovelas sudamericane attraverso una serie di gags e battute su improbabili amori. Tra le sue innumerevoli frasi, citiamo: Nella mia vita mancava una donna come te... le gnocche danno troppi problemi. Dopo tanti anni che stavo con lei, capii che la mia vita e la sua vita erano unite da una sola parola. Questa parola è: mutuo. Daniele Raco, monologhista di razza, i suoi spettacoli si concentrano sulla satira di costume, facendo leva su quello che possiamo definire “il comune senso dell’umorismo”. Ormai da diversi anni calca i palchi dei più importanti club di cabaret di tutta Italia facendosi anche apprezzare per le sue partecipazioni a Zelig Off e Zelig.La forza di Daniele sta nella sua completezza artistica, dalla capacità di recitazione unite ai perfetti tempi comici, ad una mimica straordinari e, non meno importante, la stesura dei testi, essendo anche autore riesce ad adattare il suo spettacolo ad ogni situazione. Inoltre Daniele dal 2003 è il conduttore del Zelig Lab on the road – Genova e in questi anni ha coltivato e perfezionato la sua capacità di intrattenitore a tutto tondo. Comico, musicista professionista e bluesman. I Maniko Sport, ovvero Danny Casari, Marco Paoluzzi, Mauro Masi e Claudio Colliva, nascono nel luglio 2000 inventandosi la parodia di una televendita di attrezzi ginnici per la casa. Il quartetto si trasforma in una vera e propria palestra umana composta da tre componenti che si assemblano tra loro per dar vita ai più svariati attrezzi che si possono trovare nelle sale sportive. Il tutto orchestrato dalla valletta-venditore che propone diversi esercizi in successione, illustrando per il meglio il prodotto in modo di convincere il telespettatore all’acquisto. Lo spettacolo, organizzato da Azalea Promotion, in collaborazione con la Pro Loco di Majano e Bananas, è inserito all’interno dell’offerta Music & Live, la campagna promozionale organizzata dalla Regione Friuli Venezia Giulia (www.turismo.fvg.it – tel. 800 016044) Mercoledì 5 agosto 2009, ore 21.30 Festival – Majano (UD) Punto Zelig Con Leonardo Manera, Giovanni Vernia, Pablo e Pedro, Claudia Penoni, Pablo Scarpelli, Daniele Raco e Maniko Sport. Biglietti: Primo Settore Numerato € 35.00 + d.p. € 5.00 = € 40.00 Secondo Settore Numerato € 25.00 + d.p. € 3.50 = € 28.50 Posti in Piedi € 20.00 + d.p. € 3.00 = € 23.00 I biglietti sono già in vendita nelle prevendite autorizzate Azalea Promotion, Box Office e nel circuito online Ticket One (http://www.ticketone.it). Info: Azalea Promotion Tel: 0431 510393 info@azalea.it www.azalea.it