Quartetto d’ottoni del Conservatorio Tomadini a UdinEstate 2009

Classica
UDINE - Spazio ai giovani talenti, domani, sabato 5 settembre, alle 21 in corte Morpurgo. Sul palco della corte cittadina, infatti, per UdinEstate suonerà il Quartetto d’ottoni del Conservatorio Tomadini di Udine. Di recente formazione e composto da studenti del Conservatorio cittadino (Stefano Flaibani e Serena Basandella alle trombe e Rocco Rescigno e Giulio Dreosto ai tromboni), la formazione nasce dall’intento di quattro giovani musicisti di promuovere la cultura musicale grazie a una compagine composta solamente da strumenti appartenenti alla famiglia degli ottoni. Nasce così un ensemble che, seppur inconsueto nella forma, propone un repertorio eterogeneo, che spazia dalla musica classica a quella leggera fino alle più celebri colonne sonore di indimenticabili film per far risaltare le potenzialità artistiche e il grande dinamismo di questi strumenti. Infatti il programma della serata proporrà un viaggio che spazierà da Rossini (Ouverture dal Barbiere di Siviglia) a Mozart (Rondò alla turca), da Pepusch (Sonata) a Verdi (Ave Maria), da Gershwin (Summertime) a Rota (Love Theme from Romeo e Giulietta), passando per Grieg (Anitra’s Dance), The Beatles (Best Medley), Morricone (Theme) e Miller (Glenn Miller Medley) e molti altri ancora. Un concerto, dunque, che soddisferà gli interessi musicali più diversi, proponendo allo stesso tempo sonorità originali grazie alle note suonate dagli ottoni. L’ingresso allo spettacolo è libero e in caso di maltempo si terrà al teatro Palamostre con inizio sempre alle 21. Per informazioni è possibile contattare il PuntoInforma di via Savorgnana, 12 telefonando allo 0432 414717/718.