Salta lo spettacolo Il caso di Alessandro e Maria di Barbareschi al Verdi di Pordenone. In sostituzione Enrico Bertolino

Cartellone
PORDENONE - Luca Barbareschi ha sospeso tutte le date dello spettacolo Il caso di Alessandro e Maria, di Giorgio Gaber e Sandro Luporini, programmate per i mesi di gennaio e febbraio 2010, in cartellone nel Teatro Verdi di Pordenone venerdì 22 gennaio (per gli abbonati Fidelity Platinum e Gold, Blu e Libero), sabato 23 gennaio (per gli abbonati Giallo, Arancio e Libero) e domenica 24 gennaio (abbonati Verde). Non appena ricevuta la notizia, il Teatro si è mosso per garantire ai propri abbonati il recupero della data e la scelta è ricaduta su due spettacoli dal taglio brillante. Ecco, allora, che gli abbonati al tagliando Verde (quelli della domenica pomeriggio) recupereranno con il musical Poveri ma belli  (per la regia di Massimo Ranieri, con Bianca Guaccero) domenica 20 dicembre, alle 16. Lo spettacolo era già in cartellone venerdì 18 e sabato 19: il Teatro è riuscito a inserire nel programma una replica in più alla domenica.Per tutti gli altri, invece, lo spettacolo di Barbareschi sarà sostituito con un nuovo spettacolo, l’intelligente e irresistibile monologo comico Lampi accecanti di ovvietà di e con Enrico Bertolino: gli abbonati ai tagliandi Fidelity Platinum e Gold, Blu e Libero ce l’hanno in calendario sabato 23 gennaio alle 20.45; gli abbonati Giallo, Arancio e Libero domenica 24 gennaio alle 20.45. Nel suo nuovissimo Lampi accecanti di ovvietà Bertolino cerca di porre un rimedio al meccanismo perverso dei “luoghi comuni”, procedimento creato ad hoc dai media per poter nutrire e garantirsi audience e consenso e alterna momenti di critica pungente ad alcune parentesi di surreale fuga dalla realtà accompagnata da musiche e ballate e quadretti paradossali dedicati alla satira di costume ed all’osservazione di una realtà sempre più farsesca.   Info: tel. 0434247624 biglietteria@comunalegiuseppeverdi.it