Scrivere e leggere al tempo dei nuovi media: la rivoluzione digitale dal blog all’e-book all'Università di Trieste

Uni TS
TRIESTE - Il mondo dell’editoria sta vivendo una rivoluzione epocale. A poche settimane dalla presentazione dell’Ipad di Apple e a qualche mese dal lancio di Kindle di Amazon, tutta la filiera sta cambiando i propri connotati e ridefinendo il ruolo dell’autore e del lettore. Di questi temi si parlerà nell’incontro – “Scrivere e leggere al tempo dei nuovi media: la rivoluzione digitale dal blog all’e-book” –che si terrà il 3 marzo, alle 14.30, nell’aula Magna dell’Università di Trieste, organizzato da Ustation.it, il portale dei media universitari. Si tratta del secondo di sei appuntamenti negli atenei italiani - Udays - destinati ad approfondire il rapporto tra informazione, comunicazione e nuovi media nell’ambito del progetto "Ustation Challenge", organizzato in collaborazione con TIM, il brand di telefonia mobile di Telecom Italia. Ustation.it è il portale dei media universitari, nato con il supporto del progetto Working Capital di Telecom Italia, che si propone di aggregare e valorizzare i contenuti audio e video realizzati dagli studenti all'interno di radio e tv d'ateneo, laboratori multimediali, circuiti di comunicazione e incubatori di creatività e di sostenerne lo sviluppo. "Ustation Challenge" è una sfida aperta agli studenti universitari e ai loro docenti, per comunicare la propria visione della società attuale e del futuro in un mondo che cambia grazie alle nuove tecnologie. Un modo per mettere in pratica ciò che si studia nelle aule universitarie e fare emergere il punto di vista dei giovani sul futuro e su come cambia la società. Al dibattito parteciperanno Giulia Blasi, blogger e scrittrice, Ivano Costa, Market&Product Innovation di Telecom Italia, Francesco Forlani, scrittore e redattore del progetto Nazione Indiana, Oliviero Ponte Di Pino, direttore editoriale di Garzanti, Sergio Maistrello, docente di giornalismo e nuovi media dell’Università di Trieste, Vittorio Pasteris, giornalista, consulente ed esperto di scrittura per il web. All’incontro prenderanno parte anche Giuseppe Battelli, preside della Facoltà di Scienze della formazione dell’Università di Trieste, Patrizio Battiston, presidente di Radio in Corso, la radio dell’Università di Trieste, che fa parte del network di Ustation. I relatori discuteranno di come cambierà la scrittura ai tempi dell’e-book e di quali formati potranno affermarsi più facilmente sul mercato. S’interrogheranno poi sulle nuove possibili forme di relazione tra lettore, autore ed editore e sui modelli di business sottostanti. Si confronteranno, inoltre, sulle novità relative al consumo e alla fruizione dei libri digitali e sul nodo dei diritti d’autore.   Nel corso dell’incontro, inoltre, verrà presentata un’altra iniziativa legata a "Ustation Challenge": il contest “I media del domani. Siamo tutti reporter” che resterà aperto fino al 14 marzo. Il concorso, a cui si può partecipare singolarmente o in gruppi fino a tre persone, si rivolge agli studenti universitari e ai neolaureati italiani che abbiano conseguito la laurea da non più di un anno. Per i vincitori di entrambe le categorie ci sono in palio un MacBook Pro 13’’2,26 GHz per la categoria dei singoli e 3 MacBook Pro 13’’ 2,26 GHz per la categoria del gruppo. Si può concorrere con vari contributi: approfondimenti, inchieste, reportage, documentari audio e video della durata massima di dieci minuti oppure fotografie. Per concorrere basterà registrarsi su www.ustation.it, accettare il regolamento del concorso e uploadare il file scegliendo la categoria Contest– I media del domani. La graduatoria che determinerà i vincitori si formerà attraverso il voto on line degli utenti e la valutazione di una giuria tecnica. Il regolamento si può consultare all’indirizzo www.ustation.it/ustationchallenge Info: Ustation.it redazione@ustation.it www.ustation.it/ustationchallenge