Si apre con l'Ensemble degli allievi del Conservatorio al Giovanni da Udine la rassegna Palcoscenico contemporaneo

UDINE – Grande attesa, al “Giovanni da Udine”, per il concerto con cui l’Ensemble del Laboratorio di Musica Contemporanea degli allievi del Conservatorio “Tomadini” di Udine aprirà ufficialmente, martedì 3 febbraio alle 20.45, il nuovo ciclo Palcoscenico contemporaneo. Il programma della serata, intitolato Novecento italiano, comprende pagine di Malipiero (Tre danze antiche), Petrassi (Sonata da camera per clavicembalo e dieci strumenti), Maderna (Serenata per un satellite) e le celebri Folk Songs per mezzosoprano e sette strumenti di Luciano Berio (interpretate da Claudia Grimaz). Sul podio, Virginio Zoccatelli. Ricordiamo che l’ingresso è libero previo ritiro del tagliando segnaposto. Spiega Daniele Spini, direttore artistico della stagione musicale del “Giovanni da Udine” e ideatore del progetto: Apriamo con questo concerto un primo piccolo ciclo di manifestazioni dedicate alla musica moderna e contemporanea. E speriamo, naturalmente, che l’esperienza possa continuare nelle stagioni successive, estendendo la nostra attenzione, com’è giusto, a compositori e musiche dei paesi più diversi. Ma in questo primo ciclo abbiamo voluto occuparci di musica italiana. Poi, a proposito della collaborazione con il Conservatorio “Tomadini”, aggiunge: Abbiamo giudicato non solo doveroso, ma utilissimo per il Teatro e per il suo rapporto con il territorio, coinvolgere una forza locale e sceglierla in quello che giudichiamo il cuore stesso di qualsiasi attività artistica e culturale: la formazione. Quindi abbiamo chiesto al Conservatorio non solo di partecipare alla nostra iniziativa, ma di essere protagonista della serata inaugurale e addirittura di assumersene in tutto e per tutto la realizzazione. Il Conservatorio ci ha risposto nel migliore dei modi, pensando e producendo con le sue forze un programma che davvero interpreta a meraviglia quel che ci eravamo ripromessi pensando a questo ciclo e al modo di avviarlo. I prossimi appuntamenti con Palcoscenico contemporaneo, incastonati entrambi nella sezione Sentiti da vicino, vedranno protagonisti due dei compositori italiani più apprezzati a livello internazionale: Ivan Fedele (23 marzo) e Salvatore Sciarrino (7 maggio). Per informazioni, contattare l’Infopoint del Nuovo (0432.248418) o consultare il sito ufficiale (www.teatroudine.it).