Silvia Gribaudi e Francesca Pennini: la nuova danza di scena a Villa da Porto di Montorso

Pas des deux

[img_assist|nid=22081|title=|desc=|link=none|align=left|width=130|height=130]Montorso (VI) - Martedì 28 luglio alle ore 21.20 la scenografica Villa da Porto di Montorso accoglie le performances artistiche di due danz’autrici italiane di talento, Silvia Gribaudi, Premio GD’A Veneto 2009 e Francesca Pennini, Premio GD’A Emilia Romagna 2008 e una residenza creativa costruita a partire dalle caratteristiche uniche del luogo. L’appuntamento è inserito nel ricco cartellone di Operaestate Festival Veneto.

A guidare il workshop di quest’anno il coreografo inglese Freddie Opoku-Addaie. L’esibizione che presenterà al pubblico con i 10 giovani danzatori partecipanti al workshop, sarà il risultato di una residenza alla ricerca di nuovi, originali segni coreografici. La preparazione è incentrata su un’improvvisazione entro i confini delle regole di un gioco, o di un rituale, in cui è possibile barare se lo si fa con onestà, scherza Freddie. Tradire le norme è possibile purché si resti fedeli al significato inteso con la rappresentazione. Dal suo passato di calciatore deriva in parte la grande importanza attribuita allo spirito di squadra, alla coesione fra i danzatori. L’individualità cede il passo al gruppo, laddove anche gli assoli non mirano a far emergere specifiche doti del singolo, ma contengono una dose di rischio che viene superata nel fare ritorno alla costanza dello stare insieme, fosse anche solo nel sentire un ritmo comune.

La complicità fra i danzatori traccia una coreografia fatta di continui rinvii, a intessere una tela di elementi ludici che ammiccano anche ai suggestivi paramenti murari della villa.

Freddie Opoku-Addaie è un coreografo, performer, insegnante e direttore artistico di Jagged Antics. E’ artista associato del Royal Opera House dal 2009 al 2011. Nato da una famiglia originaria del Ghana, ha iniziato la sua carriera nel mondo della danza partecipando a progetti riservati ai giovani talenti promossi dall’East London Dance, The Place e International Projects. Si diploma alla London Contemporary Dance School nel 2002 per poi ricevere una borsa di studio per il California Institute for the Arts. Nel 2009 ha ricevuto il prestigioso Robin Howard Award accreditandosi come uno dei più promettenti coreografi emergenti della nuova scena britannica contemporanea.

Francesca Pennini presenta in anteprima il pezzo X prime scritture sulle oscenità dei denti. La Pennini è coreografa e performer. Si è formata presso il Balletto di Toscana e al Laban Centre di Londra. Nel 2007 ha fondato Collettivo Cinetico. Attualmente danza nella compagnia di Sasha Waltz.

Silvia Gribaudi presenterà il pezzo da lei coreografato ed interpretato Unattimo, danza tragicomica dedicata a tutte le donne che nelle quattro pareti domestiche nascoste agli occhi del mondo, danzano, scrivono, cantano, tra la polvere e un aspirapolvere.

Operaestate Festival Veneto 209

Martedì 28 luglio 2009, ore 21.20

Villa da Porto - Montorso (VI)

Francesca Pennini - X prime scritture sulle oscenità dei denti

Silvia Gribaudi - Unattimo

Info: Biglietteria del festival

Tel. 0424 524214 / 217811