Silvio Orlando e Alba Rohrwacher a Gemona ospiti della Cineteca del Friuli

InConTri
All'Anfiteatro di via Dante. A seguire la proiezione de Il papà di Giovanna di Pupi Avati

Gemona del Friuli (UD) - Impegnati nelle riprese del film di Francesco Lagi, Missione di pace, che dopo Udine e Cividale si sono spostate in questi giorni a Sella Sant’Agnese in comune di Gemona, Silvio Orlando e Alba Rohrwacher hanno accettato l’invito della Cineteca del Friuli e incontreranno il pubblico all’Anfiteatro di via Dante a Gemona mercoledÏ 14 luglio alle ore 21.15.

L’incontro con i due attori sarà moderato dal vicedirettore della Cineteca Lorenzo Codelli e, per l’occasione, a seguire sarà proposto il film di Pupi Avati Il papà di Giovanna (2008), che li vede protagonisti e che valse a Silvio Orlando la Coppa Volpi a Venezia e ad Alba Rohrwacher il David di Donatello.

Il previsto film di Gabriele Muccino, Baciami ancora, programmato all’interno della rassegna estiva di cinema all’aperto, slitta di conseguenza a un’altra data.

Orlando  tra i volti più noti del nostro cinema, interprete dei lavori di alcuni tra i maggiori registi italiani (uno per tutti Nanni Moretti, con cui collabora dal 1989, dai tempi di Palombella rossa) e vincitore di numerosi premi quali il Nastro d’argento per Preferisco il rumore del mare di Mimmo Calopresti, il David di Donatello per Aprile e Il caimano di Moretti, fino alla già citata Coppa Volpi.

Approdata al cinema nel 2004 con il film di Carlo Mazzacurati L’amore ritrovato, Alba Rohrwacher si è aggiudicata il primo David di Donatello nel 2008, come attrice non protagonista di Giorni e nuvole di Silvio Soldini (che l’ha poi scelta per il suo ultimo film, Cosa voglio di più). Nel 2009 ha ricevuto il Premio Schiaretti, riservato ai nuovi protagonisti del cinema italiano e, nel giro di un anno, sono usciti quattro film cui ha partecipato, tra cui L’uomo che verrà di Giorgio Diritti, per il quale è stata nuovamente candidata al David di Donatello.

Nel drammatico film di Pupi Avati, ambientato a Bologna prima e durante la seconda guerra mondiale, Silvio Orlando Ë Michele Casali, un professore di disegno, e Alba Rohrwacher è sua figlia Giovanna. L’uomo, che rinuncia a vivere la propria vita per dedicarsi alla figlia e assicurarle con ogni mezzo la felicità, finirà in realtà per soffocarne la crescita e innescare la tragedia.

MercoledÏ 14 luglio 2010, ore 21:15

Anfiteatro, via Dante - Gemona del Friuli (UD)

Incontro con Silvio Orlando e Alba Rohrwacher

Modera il vicedirettore della Cineteca Lorenzo Codelli

A seguire

proiezione del l film Il papà di Giovanna (I, 2008)

di Pupi Avati

con Silvio Orlando e Alba Rohrwacher

Ingresso libero

Info: tel. 0432 980458

www.cinetecadelfriuli.org