sociale

Social List

TRIESTE - E' stato inaugurato questa mattina l'Emporio della Solidarietà: un vero e proprio supermercato per persone e nuclei familiari italiani e stranieri, residenti o domiciliati a Trieste, in condizioni di reale difficoltà e disagio familiare, lavorativo, economico e/o sociale, in cui potranno essere reperiti prodotti di prima necessità.

UDINE - Come si è evoluto il trasporto pubblico, qual è la realtà friulana e quali le prospettive in questo ambito? Autorità e operatori economici ne discuteranno in occasione dell'incontro-dibattito "Trasporti fra globalizzazione e tutela dell'utente" organizzato venerdì 13 aprile dalle 9.15 nella sala Tomadini di via Tomadini 30/a a Udine, dalla cattedra di diritto dei trasporti dell'ateneo di Udine.
UDINE - Costituito fra i primi in Italia, nel 1907, il Collegio dei ragionieri del Friuli celebra quest’anno il suo centenario di fondazione, un traguardo molto importante per la categoria che si prepara a intraprendere un nuovo percorso altrettanto significativo. A partire dal 1 gennaio 2008, infatti, ragionieri e dottori commercialisti confluiranno in un unico Albo.
Jungla urbana
TRIESTE - Si chiama "Batterie non incluse". Percorsi di psicogeografia e di sopravvivenza urbana e si tratta di un percorso a cura di Paola Pisani, Ileana Toscano e Maddalena Della Libera attuato per la prevenzione del disagio e la ricerca del benessere nell’habitat cittadino la cui finalità è costruire una mappa di sopravvivenza urbana attraverso la fotografia, il teatro, la pittura, il collage e il fotomontaggio.
Sodalizi

Maniago (PN) - Nuove sinergie all'insegna di una progettualità comune attivate tra Casa Carli e i Piani di zona del Maniaghese: attraverso l'attivazione di uno specifico sportello, il mondo del volontariato tende una mano a Casa Carli e si impegna ad inserire gli ospiti della Comunità alloggio di Maniago in programmi ed attività svolti dalle associazioni del distretto Nord.

Welfare
GORIZIA - MicroWIN è un progetto innovativo, finanziato dalla Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, che ha l’obiettivo di sperimentare in piccole aree-pilota di 1000/2500 abitanti soluzioni nuove per ottimizzare l’integrazione tra servizi sanitari, servizi sociali, politiche di welfare, coinvolgimento del terzo settore e della popolazione allo scopo di creare, nei territori, un vero e proprio welfare di comunità a servizio di tutti i cittadini.

Pagine