SS309. Ravenna-Venezia lungo la Romea: a Marghera una mostra fotografica dedicata alla celebre statale

Deep Focus

[img_assist|nid=14650|title=|desc=|link=none|align=left|width=130|height=130]Marghera (VE) - Si inaugura venerdì 3 ottobre, alle ore 18.00, presso la Sala Polivalente del Municipio di Marghera una mostra fotografica dedicata alla Via Romea dal titolo SS309. Ravenna-Venezia lungo la Romea.

Marghera è stata infatti scelta come tappa conclusiva dell’esposizione itinerante che a partire dal marzo 2008  ha coinvolto alcune tra le città più rappresentative di questa antica strada: Ravenna, Chioggia, Pomposa e Rovigo.

Le immagini di Matteo Sauli e Stefano Tedioli - ventidue le foto in bianco e nero per il primo; un centinaio a colori per il secondo - sono il frutto dei due anni impiegati dai fotografi per raccontare gli oltre 126 chilometri lungo i quali si snoda la statale. Strada del mare per molti, disseminata[img_assist|nid=14651|title=|desc=|link=none|align=right|width=640|height=479] di antichi borghi di pescatori, l’arteria tra decadenza e velocità continua ad esercitare il suo fascino. Una forma di ambivalenza che si riscontra anche in questa mostra attraverso due anime che sembrano dialogare con lo spettatore: quella artigianale, primigenia del bianco e nero che le fotografie del ravennate Matteo Sauli e il digitale caleidoscopico del faentino Stefano Tedioli.

L’esposizione è realizzata con il contributo dei Comuni di Ravenna, Venezia, Chioggia, Codigoro, i Comuni del Parco del Delta del Po e la Municipalità di Marghera; la collaborazione dell’IBC Emilia Romagna e del G.I.V. (Gruppo Indagine Visiva), il patrocinio della Regione Emilia Romagna, della Regione Veneto e delle Provincia di Ferrara e di Rovigo. Le immagini esposte sono state riprodotte in una pubblicazione edita dalla Damiani, che propone una sorta di diario di bordo per tutti coloro che fossero interessati a ripercorrerne le suggestioni e le riflessioni che hanno animato il progetto dei due fotografi.  

Matteo Sauli nasce a Ravenna il 15 marzo 1982. Pratica la fotografia dal 2002, fin da giovanissimo, in casa, si avvicina alla fotografia seguendo il padre Roberto, fotografo naturalista. Visita esposizioni fotografiche, comincia ad interessarsi alle attrezzature e strumentazioni, si documenta [img_assist|nid=14652|title=|desc=|link=none|align=left|width=640|height=479]sulle opere e le biografie dei grandi fotografi: Lee Friedlander, Luigi Ghirri, Don MacCullin, Attiglio Gigli, Garry Winogrand, Martin Parr, ecc.Nel 2002 entra a far parte del Gruppo Indagine Visiva e nel 2006 frequenta il corso di Fotografia all'Accademia di Belle Arti di Ravenna.Una delle principali caratteristiche che contraddistinguono Matteo è quella dell'approfondimento della tecnica che caratterizza la fotografia di tradizione. Per alcuni anni si dedica alla "camera oscura", sperimentando carte fotografiche di ogni tipo e dimensione, acidi per il loro trattamento e per lo sviluppo dei negativi di ogni tipo e formato.Matteo Sauli nel 2006 si laurea con la tesi “La disciplina pubblicitaria e la fotografia”; contemporaneamente affianca fotografi professionisti realizzando inoltre progetti fotografici con l’Istituto dei Beni Culturali. 

Stefano Tedioli è nato a Faenza nel 1968.Da anni si occupa di fotografia, approfondendo principalmente una propria ricerca sul mondo del gioco. Ha esposto in numerose mostre personali e collettive sia in Italia che all’estero.Le sue foto sono state pubblicate da la Repubblica, Damiani Editore, Editoriale Scienza, Junior Edizioni; da tempo collabora con la casa editrice Artebambini di BolognaVive e lavora a Cotignola.

Dal 3 al 18 ottobre 2008

Sala Polivalente - Municipio di Marghera (VE) 

SS309. Ravenna-Venezia lungo la Romea 

Fotografie di Matteo Sauli e Stefano Tedioli 

Vernissage: venerdì 3 ottobre, alle ore 18.00  

Orario: dal lunedì al venerdì dalle 16.00 alle 19.00, sabato dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 16.00 alle 19.00, domenica dalle 10.00 alle 12.00. 

Ingresso libero    

Info: Municipalità di Marghera, Ufficio cultura

Tel. 0412646326

http://www.comune.venezia.it/candiani5