SummerEnd 2009: Goldie e Leeroy Thornhill stelle nella notte di Cimolais

Jungle Fever
[img_assist|nid=22806|title=|desc=|link=none|align=left|width=130|height=130]Cimolais (PN) - Due protagonisti della musica elettronica internazionale sono gli attesissimi headliners della serata di sabato 22 agosto al SummerEnd Festival di Cimolais. Stiamo parlando di Clifford Joseph, aka Goldie, dj e produttore di riferimento della prima gloriosa stagione del drum'n'bass inglese, autore di due capolavori come Timeless e Saturnz Return, e dell'ex Prodigy, il ballerino e dj Leeroy Thornhill. A completare l'electrogroovin', le perfomarnces ai turntables di Fare soldi e Funkabit. Goldie Goldie, passa tra le pieghe della black music inglese da strada, dall'influenza della cultura rastafari e quindi reggae e ragga, attraversando la cultura hip hop cimentandosi nella musica ma anche nella breakdance e nel writing e arriva all'approdo naturale delle evoluzioni di questi stili che crearono prima la Jungle Music e il Breakbeat e subito dopo la Drum'n'Bass. Con questo percorso con vera attitudine da B-Boy, compreso di dente d'oro in bella evidenza, Goldie arriva ad essere negli anni '90 uno dei più importanti rappresentanti della musica dance inglese e non solo e il rappresentante più famoso dei generi Jungle e Drum'n'Bass che finalmente raggiunge vaste[img_assist|nid=22807|title=|desc=|link=none|align=right|width=640|height=415] platee, collabora in questo periodo con artisti come Optical, A Guy Called Gerald, Noeal Gallagher, Bjork, KRS-One e molti altri e infine fonda l'etichetta Metallheadz, con cui realizza singoli seminali con Photek, Optical, Waz Doctro, Peshay ed altri fino a produrre suoi dischi tra cui rimane memorabile il primo Timeless uno dei primi veri dischi di jungle. Sempre attivo senza mai avere scadenze classiche discografiche si ripresenta ora in tour in forma più che smagliante per un set decisamente memorabile. Leeroy Thornhill Componente dei Prodigy dal giorno in cui si formano, Leeroy Thornhill è originario dell'Essex, regione inglese famosa per i suoi rave colossali, ed è proprio in uno di questi rave che scatta la scintilla. Quando Keith Flint (amico di Thornhill), sente il dj set di Liam Howlett ne rimane talmente impressionato da andare a chiedergli una cassetta con del materiale per ballare. Il materiale è talmente buono che i due breakers chiedono a Howlett di mettere la musica per i loro show. Dopo il primo concerto, in cui Thornhill suona anche le tastiere (Moog Prodigy, da cui prendono il nome) sentono [img_assist|nid=22809|title=|desc=|link=none|align=left|width=640|height=427]l'esigenza di una voce e contattano un Mc reggae (Maxim Reality) per dare più forza agli show. Nascono i Prodigy, gruppo che non ha bisogno di molte presentazioni, che ha messo a soqquadro tutta la scena musicale mondiale degli anni '90. All'inizio dell'ultimo decennio di secolo iniziano così una carriera che li porterà a diventare uno dei gruppi più importanti della storia della musica elettronica lasciando ai posteri brani come Firestarter (1996), Breathe (1997) e album considerati veri e propri capolavori come The fat of the land (1997) e Music for the jilted generation (1993) che venderanno milioni di copie nel mondo. Il segreto del loro suono sta in una miscela perfetta ed esplosiva di break-beats pesanti, groove jazz-funk, chitarre distorte, hip-hop e hard dance, tutto filtrato attraverso un'attitudine punk che dà il tocco magico e rende i loro brani immediatamente riconoscibili. Ed è proprio questo il suono che Leeroy Thornhill sta portando in giro per il pianeta, ora anche con i suoi dj set infuocati, miscelando le sue produzioni con materiale dei Prodigy: groove grassi e suoni distorti che vengono scaricati sul pubblico con una forza inaudita e ai quali è impossibile resistere. Fare Soldi I Fare Soldi (ovvero Santana Pasta e Luka Carnifull) hanno reso pubblico il loro esordio nel 2002, riassumendo col “pastiche” eccentrico di quel CD omonimo l'attitudine folle, ludica e sottilmente elaborata delle produzioni Riotmaker, etichetta discografica originale e visionaria (possiamo citare Amari e Scuola Furano, per capirci meglio: specialmente questi ultimi hanno diverse cose in comune con Santana e Luka). Oggi tornano con One Nation Under A Grande Cassa: le rigogliose strutture ritmiche della black music (Calippo dappertutto, con alla chitarra Giò Trabant), il brio della discomusic (Go Go disco music!) e i campioni sopra le righe (il DJ flippato nel brano iniziale e in quello finale, Alberto Sordi…) ci sono tutti, anche se l'album ha un suono lievemente più serio (se possiamo utilizzare questo aggettivo) dell'opera prima. In particolare, i due friulani paiono percorrere un binario parallelo a certe esperienze statunitensi più o meno recenti: gli Aluminum Group e i Sea And Cake nella cantabilità di Oratorio faster - grazie anche a Leo Fresco - e Primi baffi (pop intelligente e apparentemente liscio come l'olio, apparentemente… poi il testo dell'ultima è acuto nella sua iperrealtà), i Tortoise più latini e leggeri nell'inizio della conclusiva Benvenuto nel '92, ragazzo del Phuturo (incredibilmente mischiati a un bel po' di dance music, però… d'altronde il succitato giovane aleggiava anche sui banchi della Scuola Furano). La caratteristica dei Fare Soldi rimane comunque quella - in comune con le altre proposte d'eccellenza della Riotmaker - di suonare straordinariamente “bene”: di far sembrare freschi ed attuali elementi apparentemente retrò (il coro anni Ottanta “paninari” di Militari che gridano (ode 2 Tortoise), ad esempio), di essere radicati in profondità nel 2005 come pochissimi altri (sentire Big In jpg). Se fossimo banalmente esterofili potremmo parlare di Daft Punk italiani: ma i friulani non hanno nulla da imparare dal duo transalpino, a partire dai titoli dei brani (La musica dei camion, Gli occhi di Bud Spencer). Dal 19 al 23 agosto 2009 Summerend Community Festival - IV edizione Val Cimolana - Cimolais (PN)   [img_assist|nid=20353|title=|desc=|link=none|align=left|width=453|height=640] Sabato 22 agosto Goldie + Leeroy Thornhill (ex Prodigy Dj Set) Fare soldi Funkabit Biglietti: 15 euro Info: tel. 0434524886, 3477093759info@rock4peace.comwww.rock4peace.com/