Elio nei panni di Gian Burrasca al Teatro Sloveno di Trieste

E20

TRIESTE - Sabato 28 maggio il Teatro Stabile Sloveno di Trieste Elio, uno dei personaggi più argutamente dissacranti del panorama musicale italiano, veste i panni dello scatenato Giannino Stoppani in Gian Burrasca, la riduzione teatrale del classico della letteratura giovanile di Vamba.

La regia è di Lina Wertmüller che negli anni ‘60 ha diretto anche l’omonimo sceneggiato per la Rai e le canzoni sono del grande Nino Rota del quale nel 2011 ricorre il centenario della nascita. Accompagnato da uno straordinario quintetto di musicisti di livello internazionale in un mix irresistibile dove la musica è protagonista, il cant-attore diventa il Gian Burrasca del nuovo millennio.

Nonostante l’amenità e la leggerezza della storia – sottolinea Elio – in realtà con Gian Burrasca parliamo di Nino Rota e di Lina Wertmüller, nomi che hanno fatto la storia della cultura italiana. Lo spettacolo nasce con l’intento di trattare materie divertenti, ma in modo interessante e qualitativamente elevato, con bravissimi musicisti.

Dice Lina Wertmüller: Adoro Elio da quando abbiamo lavorato assieme in teatro nel 2004. Ho pensato e immaginato che prima o poi ci sarebbe stata un’altra occasione e non potevo non entusiasmarmi all’idea di rimetter mano dopo più di 40 anni al testo del Giornalino immaginando Elio vestire i panni che furono di Rita Pavone in uno dei maggiori successi televisivi dell’epoca che rese immortali canzoni come Viva la pappa col pomodoro!.

XIII Festival Internazionale Kras - Due Teatri in Accordo

Sabato 28 maggio 2011, ore 21.00

Teatro Stabile Sloveno (Slovensko Stalno Gledališče), Via Petronio, 4 - TRIESTE

Gian Burrasca 

riduzione teatrale in forma di concerto da Il diario di Giannino Stoppani, detto appunto Gian Burrasca di Vamba

di Lina Wertmüller

musiche originali di Nino Rota.

con Elio

e con Corrado Giuffredi: clarinetto

Cesare Chiacchiaretta: fisarmonica

Giampaolo Bandini: chitarra

Enrico Fagone: contrabbasso

Danilo Grassi: percussioni

Biglietti:platea € 35,00, galleria € 30,00, prevendita al Teatro Stabile Sloveno da lunedì a venerdì, dalle 10.00 alle 15.00, prevendita web su www.vivaticket.it

Info: tel. 040632664/5

organizacija@teaterssg.it

www.miela.it