Il Pinocchio di Babilonia Teatri inaugura ad Asolo il programma di Centorizzonti 2013

Rassegne

TREVISO - Dal 16 febbraio al 18 maggio 2013, nei Colli Asolani della provincia di Treviso si terrà l’undicesima edizione Centorizzonti, intitolata questo anno Territori d’arte in comune, che presenta tra Asolo, Altivole, Maser, Castelcucco e Possagno, un programma di nove spettacoli tra teatro e musica.

Quattro gli appuntamenti proposti al Teatro Duse. Dal Pinocchio contemporaneo di Babilonia Teatri, a Giuliana Musso e Marta Cuscunà con le loro opere più nuove, fino al trasformista Ennio Marchetto, con i suoi celebri costumi di carta.  L’Auditorium Comunale di Altivole invita a incontrare Laura Curino con il suo Camillo Olivetti e il teatro di figura di Gigio Brunello. Gli artisti internazionali del Karakasa Circus arrivano al nuovo Pala Maser con il teatro acrobatico, mentre Tiziano Scarpa porta il suo Stabat Mater nella Chiesa di S. Lucia a Castelcucco. Infine la comunità di Centorizzonti approda a Possagno, richiamata dalla voce sublime di Antonella Ruggiero.
E ogni volta, come è ormai tradizione, al termine dello spettacolo un momento conviviale attende pubblico e artisti.
 
Centorizzonti 2013 si apre sabato 16 febbraio sul palcoscenico del Teatro Duse con Pinocchio, che nasce dall’incontro tra Babilonia Teatri, già Premio Ubu 2009 e 2011, e la compagnia teatrale Gli Amici di Luca, formata da persone con esiti di coma. Il lavoro ruota attorno al tema del risveglio, del passaggio dalla condizione di burattino a quella di bambino e della presa di coscienza di un prima e di un dopo.
Lo sguardo femminile accompagna a scoprire storie intense, racconti di vite straordinarie e vicende quotidiane, svelandone la dimensione profonda.
Ritorna a Centorizzonti Laura Curino, tra i fondatori del teatro di narrazione italiano, per presentare Camillo Olivetti - alle radici di un sogno. All’Auditorium Comunale di Altivole, il racconto della vita del pioniere e anticonformista, che agli inizi del '900 fonda la prima fabbrica italiana di macchine per scrivere, è affidata a due personaggi femminili, fondamentali nella sua storia: la madre, Elvira Sacerdoti, e la moglie, Luisa Revel. (23 febbraio).

 Il percorso “al femminile” coinvolge anche tre talenti del Nordest e una signora della musica italiana, che toccano con impeto e delicatezza insieme la sfera intima e spirituale.
Ne La fabbrica dei preti l'autrice e attrice vicentina Giuliana Musso racconta la vita nei seminari degli anni ’60, provando ad alzare il velo su quello che definisce un piccolo tabù della nostra società, la dimensione umana dei preti. Il nuovo lavoro della Musso è un omaggio ad una generazione di preti che ha attraversato la storia contemporanea e sta assistendo al crollo dello stesso mondo che li ha generati. (9 marzo)

Innovatrice del teatro-narrazione, di cui ha ampliato i confini inserendovi il vivace uso di burattini e pupazzi, Marta Cuscunà presenta la seconda tappa del suo percorso di indagine sul tema della Resistenza femminile. La semplicità ingannata prende le mosse dalla vicenda delle Clarisse di Udine. Nel ‘500 rivendicano per le donne un ruolo nuovo, in una società che ne mortificava ogni slancio, e trasformano il convento in uno spazio di libertà di pensiero, con un fervore culturale impensabile per l’universo femminile dell’epoca. (13 aprile)
Tiziano Scarpa porta nella Chiesa di Santa Lucia a Castelcucco il suo Stabat Mater. Premio Strega 2009, è un romanzo di formazione, che indaga la crescita umana e spirituale di un’orfana dell’Ospedale della Pietà nella Venezia dell’inizio del '700. Scarpa convoca la musica maieutica di Vivaldi per raccontare una vicenda di trasformazione interiore, con una riflessione sempre attuale (20 aprile).
Dopo nove anni Antonella Ruggiero torna a Centorizzonti. Il tempio progettato da Antonio Canova a Possagno è un luogo privilegiato per condividere con il pubblico un’ideale colonna sonora dell’anima, dal titolo Sacrarmonia. Antonella perlustra territori e materiali carichi di storia e provvisti di straordinario fascino, un indizio preciso per leggere il presente guardando e indagando tra i tesori nascosti da recuperare. Un percorso tra le contaminazioni della musica sacra di tutto il mondo, con particolare attenzione alla musica cristiana. (18 maggio)
 
L’edizione 2013 di Centorizzonti apre a nuovi linguaggi artistici molto apprezzati in Europa. Al PalaMaser arrivano i Karakasa Circus, artisti internazionali che sotto la guida di Alessandro Serena e Marcello Chiarenza costruiscono mondi fantastici. Casa dolce casaè uno spettacolo di teatro acrobatico divertente e poetico, ispirato al profumo dei Balcani, con la spettacolare alta scuola di acrobazia tipica dell’Est. (3 marzo).
Ad Altivole andrà in scena il teatro di figura con Gigio Brunello, tra i maggiori esponenti di questo linguaggio artistico che affonda le sue radici in una tradizione millenaria e nelle avanguardie storiche dell’arte. Macbeth all'improvviso, che ha ricevuto il Premio della Critica Teatrale da parte dell’Associazione Nazionale Critici di Teatro, è un dramma in due atti per burattini, liberamente tratto da W. Shakespeare (23 marzo).
Innumerevoli le figure evocate e proposte in scena, ad Asolo, da Ennio Marchetto in A qualcuno piace carta 3 the living paper cartoon!, straordinario performer partito da Mestre per calcare i palcoscenici di tutto il mondo. Dietro alle creazioni di carta che raffigurano cantanti e grandi personaggi italiani e stranieri come Tina Turner, Mina, Liza Minelli, Marylin Monroe, Vasco Rossi, Madonna, Pavarotti, c’è lui, che dà vita ai costumi ripetendo movenze e tic di questi personaggi, rendendo tutto esilarante. (27 aprile)

Dal 16 febbraio al 18 maggio 2013

Altivole, Asolo, Castelcucco, Maser,  Possagno (TV) - location varie

Centorizzonti 2013 - Territori d’arte in comune - XI edizione

Il programma

Sabato 16 febbraio, ore 21:00

Teatro Duse - Asolo (TV)

Pinocchio
di Valeria Raimondi e Enrico Castellani
con Enrico Castellani, Paolo Facchini, Luigi Ferrarini,
Riccardo Sielli e Luca Scotton
Una produzione Babilonia Teatri

Sabato 23 febbraio, ore 21:00

Auditorium Comunale Altivole (TV)

Camillo Olivetti - alle radici di un sogno
di Laura Curino e Gabriele Vacis, regia Gabriele Vacis
con Laura Curino
Collaborazione alla drammaturgia Laura Vol

Domenica 3 marzo, ore 18:00

PalaMaser Maser (TV)

Casa dolce casa
con il Karakasa Circus
diretto da Alessandro Serena e Marcello Chiarenza

Sabato 9 marzo, ore 21:00

Teatro Duse - Asolo (TV)

La fabbrica dei preti
di e con Giuliana Musso
assistenza e ricerche fotografiche di Tiziana De Mario
collaborazione allestimento Massimo Somaglino
Una produzione La Corte Ospitale, Rubiera (Re)

Sabato 23 marzo, ore 21:00

Auditorium Comunale - Altivole (TV)

Macbeth all'improvviso
dramma in due atti per burattini

liberamente tratto da W. Shakespeare
autore Gigio Brunello e Gyula Molnar, regia Gyula Molnar

Sabato 13 aprile, ore 21:00

Teatro Duse - Asolo (TV)

La semplicità ingannata
di e con Marta Cuscunà
assistente alla regia Marco Rogante
Co-produzione Centrale Fies, Operaestate Festival Veneto, Corte Ospitale, Rubiera (Re)

Sabato 20 aprile, ore 21:00

Chiesa S. Lucia - Castelcucco (TV)

Stabat Mater
di e con Tiziano Scarpa

Sabato 27 aprile, ore 21:00

Teatro Duse - Asolo (TV) 

A qualcuno piace carta 3 the living paper cartoon!
di Ennio Marchetto e Sosthen Hennekam
con Ennio Marchetto

Sabato 18 maggio, ore 21:00

Tempio Canoviano - Possagno (TV)

Antonella Ruggiero in Sacrarmonia
Una Produzione LiberaMusic
 
Biglietti:  in vendita dal 16 febbraio alla Biblioteca di Asolo e nei giorni di spettacolo presso le sedi, da due ore prima dell’inizio. Le prenotazioni telefoniche partono dal 12 febbraio - tel. 041 412500.
Anche quest’anno con la formula A teatro in 2 under 25 è possibile accedere a teatro con un unico biglietto valido per due persone al di sotto dei 25 anni.
 
Centorizzonti 2013 è un'Iniziativa della Rete Culturale dei Colli Asolani  Comuni di Altivole, Asolo, Castelcucco, Maser, Possagno, in partnership con  Regione del Veneto con il patrocinio di  Provincia di Treviso, Confartigianato AsoloMontebelluna, Cna di Asolo, Confcommercio Unascom Treviso, Coldiretti di Treviso, Cia, Fondazione La Fornace dell'Innovazione, in collaborazione con Arteven lo spettacolo nelle città, Venezia Nordest 2019 partner Ascotrade, Credito Trevigiano, Sgambaro, Castagner Acquavite, Zalf, con il sostegno di Cerampiù, Fraccaro Dolciaria, Arti Grafiche San Marco e Cerampiù.
Ideazione e organizzazione Echidna / paesaggio culturale

Info: Associazione Culturale Echidna
tel. 041412500
info@echidnacultura.it
www.echidnacultura.it

Biblioteca Comunale Asolo
tel. 0423951317
biblio@asolo.it

Biblioteca Comunale Altivole
tel. 0423918380
biblioteca@comune.altivole.tv.it