Il Saint Petersburg Ballet Theater con Giselle chiude la Stagione del Teatro Comunale di Vicenza

Pas de deux

VICENZA - Venerdì 1° e sabato 2 aprile, il Saint Petersburg Ballet Theater torna a Vicenza con un grande classico del repertorio del balletto, l'eterea e romantica Giselle, nelle coreografie di Petipa, Perrot e Coralli, a chiudere la Stagione del Teatro Comunale.

Il St. Petersburg Ballet Theatre è stato fondato nel 1994 da Kostantin Tatchkin, attuale direttore artistico della Compagnia, riunendo i migliori giovani talenti, cresciuti ed educati nelle prestigiose accademie di San Pietroburgo. La Compagnia (che ha portato in scena La Bayadère nella passata stagione di VicenzaDanza) è una delle più importanti formazioni di balletto classico di tutta la Russia e continua ad ottenere, oltre a grandi successi internazionali, ottimi riconoscimenti dalla critica di tutto il mondo, a conferma dell’indiscutibile livello professionale ed artistico dei suoi interpreti.

 Nel l atto di Giselle, la scena si svolge in un villaggio della Valle del Reno, dove una giovane contadina, Giselle, è innamorata corrisposta di Loys, un giovane che crede sia  del suo stesso ceto sociale ma che in realtà è il conte Albrecht, fidanzato con Bathilde, figlia del Duca di Curlandia. Il guardiacaccia Hilarion, innamorato anch’egli di Giselle, indaga per scoprire il mistero che si cela in Loys. Durante una battuta di caccia i nobili sostano nel villaggio. Tra loro c’è pure Bathilde, la fidanzata del conte. Tra Bathilde e Giselle nasce una simpatia, tanto che entrambe si scambiano vicendevolmente confidenze affettuose finchè non sopraggiunge Hilarion che rivela pubblicamente la vera identità di Albrecht.
Giselle, sconvolta per il dolore, impazzisce e muore.
Nel lI atto Albrecht, disperato per la morte di Giselle, prega sulla tomba della sua innamorata che appare per poi sfuggire alla sua visione. Anche Hilarion, pentito per il suo gesto, si reca presso la tomba ad implorare perdono. E’ mezzanotte. Tra gli alberi compaiono le Villi guidate dalla loro regina Myrtha.
Esse scoprono Hilarion che fugge finchè viene spinto dagli spiriti stessi a gettarsi nel lago.
Alla stessa fine è destinato Albrecht, ma Giselle lo salva ballando con lui fino al sopraggiungere dell’alba, quando le Villi sono costrette a tornare nelle loro tombe. Con loro Giselle scompare per sempre ed il giovane si adagia, stremato e grato, sulla tomba della sua amata.

Stagione Teatrale 2010-2011 - danza

Venerdì 1° e sabato 2 aprile 2011, ore 21:00

Teatro Comunale di Vicenza, viale Mazzini 39 - VICENZA

Sankt Petersburg Ballet Theatre
Direzione artistica: Kostantin Tatchkin
in Giselle
Coreografia: Jules Perrot, Jean Coralli, Marius Petipa
Musica: Adolphe -Charles Adam

Prima nazionale ed esclusiva regionale

Biglietti: Intero € 36,00, Over 60 € 31,00, Under 25 € 26,00

Info: Biglietteria del Teatro

 

Tel.: 0444324442
biglietteria@tcvi.it
info@arteven.it
www.tcvi.it
www.arteven.it