Qui e Ora con Valerio Mastandrea al Teatro Remondini di Bassano

Foyer

Bassano del Grappa (VI) -  Ultimi posti disponibili per lo spettacolo Qui e Ora che vede protagonista Valerio Mastandrea, insieme a Valerio Aprea, il 4 e 5 febbraio al Teatro Remondini di Bassano del Grappa.

Lo spettacolo sarà preceduto alle ore 18.00 da un “aperitivo teatrale” al Color Cafè, con i due protagonisti che, condotti da Mattia Pontarollo di Color Teatri, dialogheranno col pubblico,
Tutta da scoprire, non senza un pizzico di suspense, la trama di Qui e Ora, inedita pièce scritta e diretta da Mattia Torre (già autore di Migliore) per una nuova avventura teatrale di Valerio Mastandrea (reduce dal set del drammatico Romanzo di una strage di Marco Tullio Giordana e de Gli equilibristi”di Ivano De Matteo).  Insieme a lui sul palco Valerio Aprea, per uno spettacolo che sta facendo ovunque il tutto esaurito.

Un incidente appena avvenuto in una strada secondaria di un’isolata periferia romana, vicina al grande raccordo anulare, completamente deserta, senza passanti, né case, nei campi, nel nulla.
Due scooter di grossa cilindrata subito dopo l’impatto: il primo ribaltato, idealmente conficcato a terra, il secondo irriconoscibile, un disastro di lamiere ancora fumanti.
Un incidente importante, spettacolare, che lascia a terra, a pochi metri l’uno dall’altro, due uomini sulla quarantina; il primo immobile, potrebbe essere morto, l’altro piano muove un piede, a fatica si alza. E anche il primo apre gli occhi.
Avrebbero bisogno di aiuto, ma non lo avranno; avrebbero bisogno di cure, ma i soccorsi non arriveranno prima di un’ora e mezza. Intorno a loro, per loro, niente e nessuno.

Valerio Mastandrea, dopo aver debuttato nel 1993 in teatro, approda quasi per caso alla carriera cinematografica con Ladri di cinema  film diretto da Piero Natoli. Diventa noto al pubblico televisivo per la sua partecipazione a una serie di puntate del Maurizio Costanzo Show e di Quelli che... il calcio.
Nel 1996 per la sua interpretazione in Tutti giù per terra del regista  Davide Ferrario riceve la Grolla d'Oro come miglior attore protagonista. Ottimo riscontro di pubblico riceve, tra il 1998 e il 1999 grazie all'interpretazione di Rugantino nell'omonima commedia musicale di Garinei e Giovannini, che viene replicata ogni sera con il tutto esaurito.
Nel 2005 esordisce alla regia con il cortometraggio Trevirgolaottantasette, su soggetto di Daniele Vicari e sceneggiatura di Vicari e dello stesso Mastandrea. Il corto parla del problema delle cosiddette  morti bianche in Italia, ovvero dei morti sul lavoro. Il titolo (3,87) è la media delle persone che in Italia muore sul lavoro ogni giorno.

Nel 2010 è il figlio della protagonista Anna, interpretata da Stefania Sandrelli, nel film di Paolo Virzì La prima cosa bella, per il quale vince il David di Donatello come miglior attore. Sempre nello stesso anno esce nelle sale italiane il musical di Rob Marshall Nine, produzione hollywoodiana con Daniel Day-Lewis, Nicole Kidman e Penélope Cruz, nella quale recita nel ruolo di De Rossi. Nel 2011 ha recitato nei film Cose dell'altro mondo e Ruggine. Sempre nel 2011 firma, insieme a Francesco Abate, il romanzo Chiedo scusa , con lo pseudonimo di Saverio Mastrofranco.

La serata sarà preceduta da un “aperitivo teatrale” organizzato in collaborazione con Color teatri. Alle ore 18.00 presso il color Cafè, Mastandrea e Aprea, dialogheranno col pubblico in un incontro condotto da Mattia Pontarollo, il progetto, è frutto della collaborazione tra il Color Teatri del Color Cafè e la Stagione Teatrale Città di Bassano dell'Assessorato allo Spettacolo del Comune di Bassano del Grappa.

Stagione Teatrale 2012-2013

Lunedì 4 e martedì 5 febbraio 2013, ore 21:00

Teatro Remondini - Bassano del Grappa (VI)

Qui e Ora
scritto e diretto da Mattia Torre
con Valerio Mastandrea e Valerio Aprea

 

Info: tel. 0424 524351

comunicazionefestival@comune.bassano.vi.it

www.operaestate.it