Rusteghi – I nemici della civiltà al Teatro Nuovo Giovanni da Udine

E20
Da martedì 15 a venerdì 18 marzo in scena il nuovo spettacolo di Gabriele Vacis

UDINE –  Da martedì 15 a venerdì 18 marzo, al Teatro Nuovo Giovanni da Udine va in scena Rusteghi – I nemici della civiltà, il nuovo spettacolo di Gabriele Vacis interpretato da Eugenio Allegri, Mirko Artuso, Natalino Balasso, Jurij Ferrini e tratto dal capolavoro goldoniano.

I rusteghi appartiene alla maturità compositiva di Carlo Goldoni e coincide anche con gli ultimi malinconici anni della sua permanenza a Venezia, non più regina dell’Adriatico. Una commedia che, diventando Rusteghi  – senz’articolo – attraverso l’acuminata controlettura di Vacis, parla al nostro tempo, all’intolleranza travestita da moralismo, alla difficoltà di mettersi in relazione, alla mancanza di comunicazione di un’epoca. Il disinganno di Goldoni è ancora vivo, oggi, nelle parole dei protagonisti e descrive una società buia e alla deriva…
Due anni separano Goldoni dal viaggio a Parigi, alla Comédie Italienne, e sempre più nelle sue storie si coglie il disinganno per una realtà storica profondamente diversa da quella raccontata agli esordi. I rusteghi s’inserisce, dunque, a pieno titolo su questo sfondo, con un tratto di audacia finora mai emerso. Il mercante Pantalone, l’avveduto borghese che in molte commedie incarna l’ideale di un soggetto sociale avveduto e responsabile, si trasforma in un’amara caricatura di se stesso. Autentico tiranno, s’impone con protervia su famiglia e domestici. In un prezioso gioco di specchi, Goldoni amplifica le valenze del personaggio sdoppiandolo in altrettanti alter-ego, gli altri rusteghi dell’opera: Canciano, Leonardo, Simon e Maurizio. La loro capitolazione a un nuovo codice comportamentale ha il sapore di un happy end forzoso, estraneo per primo a loro stessi.

Gabriele Vacis, laureato in architettura, è tra i fondatori del Laboratorio Teatro Settimo. Promotore e direttore di festival teatrali, coniuga le proprie conoscenze specialistiche con lo specifico teatrale e nella prima metà degli anni ‘80 ha realizzato anche alcuni progetti urbanistici (la Città Laboratorio e il Piano di ambiente culturale) per la città di Settimo. Per la sua compagnia ha curato, tra l’altro, la regia di Elementi di struttura del sentimento (da Goethe, 1985), Libera nos  (da Meneghello, 1989), La storia di Romeo e Giulietta (da Shakespeare, 1991), Villeggiatura, smanie, avventure e ritorno (da Goldoni, 1993). Ha partecipato alla creazione degli spettacoli di Alessandro Baricco e di Marco Paolini, in particolare all’allestimento del Racconto del Vajont (1994), Premio Ubu e Premio Idi (trasmesso da Raidue nell’ottobre del 1997).

Stagione Teatrale 2010 -2011

Dal 15 al 18 marzo 2011, ore 20:45

Teatro Nuovo Giovanni da Udine, via Trento, 4 - UDINE

Rusteghi - I nemici della civiltà  
tratto da I Rusteghi di Carlo Goldoni

traduzione e adattamento di Gabriele Vacis e Antonia Spaliviero

composizione scene, costumi, luci e scenofonia Roberto Tarasco
assistente alla regia Irene Noli
assistente scene e costumi Lucia Giorgio
realizzazione Giorgia Duranti
regia di Gabriele Vacis

con Eugenio Allegri, Mirko Artuso, Natalino Balasso, Jurij Ferrini e con Nicola Bremer, Christian Burruano, Alessandro Marini, Daniele Marmi

Una produzione Fondazione del Teatro Stabile di Torino, Teatro Regionale Alessandrino

Info: Infopoint del Giovanni da Udine

Tel. 0432248418

info@teatroudine.it

www.teatroudine.it