Tempi dispari: tre giorni di poesia e musica sul Piave con Roberto Vecchioni, Enrico Rava e Tonino Guerra

Rassegne
[img_assist|nid=18122|title=|desc=|link=none|align=left|width=130|height=130]Salgareda (TV) - Il percorso di un poeta – il viaggio di Parise attraverso l'inquietudine esistenziale, come fuga dalla paura e dal dolore – il ritorno all'origine, al rifugio di Salgareda in riva al Piave, fa da sfondo ai temi di Tempi dispari, che dal 28 al 30 agosto, lambisce il tragitto umano e poetico di Goffredo Parise e a tratti lo attraversa, battendo il terreno in lungo e in largo con versi, prosa errante e suoni d'oltreconfine.
Vuole rendere omaggio allo scrittore che più di altri ha cercato nell'essenza della vita vissuta fino in fondo una delle tante risposte alla sua ricerca interiore, nel viaggio e nella conoscenza diretta la sua personale verità.
Il suo nomadismo artistico lo ha portato a rincorrere voci, popoli, culture in conflitto tra loro, mescolando la propria visione del mondo con quella illegittima, irregolare, controcorrente, di uomini e nazioni che gridano la propria impotenza e che cercano disperatamente di sopravvivere ad un destino già segnato.
Tempi dispari è una manifestazione che vuole affermare il principio della fratellanza e dell'identità interculturale, servendosi della scrittura come veicolo di dialogo universale, a partire dalle voci poetiche che fluiscono in prossimità del loro luogo d'origine, ma anche dai suoni intermittenti di versi che scorrono accanto e che confluiscono tutti insieme alla ricerca del senso profondo della vita.


[img_assist|nid=18123|title=|desc=|link=none|align=left|width=420|height=640]Dal 28 al 30 agosto 2009

Casa di Goffredo Parise, Via Gonfo 4 - Salgareda (TV)

Tempi dispari. Tre giornate di poesia e musica sul Piave

Il programma

Venerdì 28 agosto

Ore 18:30

Apertura della manifestazione e presentazione del programma

Ore 19:00

Nottecampana

Incontro con Carlo Monni

Viaggio poetico-musicale dedicato al poeta Dino Campana, una veglia postmoderna tra presente e passato dell’attore-poeta toscano Carlo Monni, accompagnato da un trio musicale con Arlo Bigazzi al basso elettrico, Orio Odori al clarinetto, Giampiero Bigazzi alle tastiere.

Ore 21.30

Le parole non sono segni sono “cose”
Incontro con Roberto Vecchioni

Le parole non sono fiato, evanescenza, convenzione. Niente esiste se non ha nome, perchè siamo noi a far esistere il mondo. Le parole sono cose in perenne, drammatica trasformazione e specchio del nostro dibatterci in cerca di luce. Un viaggio nella poesia e nella musica con un grande interprete delle emozioni, accompagnato al pianoforte dal maestro Patrizio Fariselli.
In caso di maltempo lo spettacolo si terrà presso il Palazzetto dello Sport di Salgareda

Biglietti: 15 € per entrambi gli eventi, ridotti 12 €

Sabato 29 agosto

Ore 21:30

Enrico Rava Quartet

Concerto del jazzista italiano più conosciuto ed apprezzato a livello internazionale. La sua poetica immediatamente riconoscibile, la sua sonorità lirica e struggente sempre sorretta da una stupefacente freschezza d’ispirazione, risaltano in tutte le sue avventure musicali

Ingresso libero con prenotazione obbligatoria

Domenica 30 agosto

Ore 18:00

Perché fermare il tempo - lo sguardo cinematografico - Incontro con Tonino Guerra
Con la partecipazione di Giorgio Tinazzi (storico del cinema e scrittore), Francesco Bonsembiante (produttore cinematografico), Mario Brenta (regista e sceneggiatore), Riccardo De Cal (regista e fotografo).

ore 21.30

Canto di Ebano
Concerto jazz con Gabriele Mirabassi

Canto di ebano ha vinto il ventiseiesimo Topjazz 2008 come miglior disco dell’anno. Un omaggio al legno scuro africano del clarinetto, ma anche agli artigiani italiani che lo fanno suonare. L’affiatato trio è composto da Gabriele Mirabassi al clarinetto, Peo Alfonsi alla chitarra e Salvatore Maiore al contrabbasso.

Biglietti: 15 € per entrambi gli eventi, ridotti 12 €
Info: Comune di Ponte di Piave
tel. 0422759995
3490667737