Tramonto di Renato Simoni al Bobbio di Trieste per la Stagione della Contrada

Foyer
TRIESTE - Venerdì 12 marzo va in scena al Teatro Orazio Bobbio il nono spettacolo del cartellone di prosa della Contrada: Tramonto di Renato Simoni. Coprodotto da Teatri SpA, dal Teatro Stabile del Veneto “Carlo Goldoni” e dalla stessa Contrada. Tramonto si inserisce in quel progetto di ridare voce al migliore repertorio teatrale dell’area veneta, iniziato con Nina, no far la stupida di Arturo Rossato e Gian Capo (2006) e proseguito con la felice edizione di Quando al paese mezzogiorno sona di Eugenio Ferdinando Palmieri (2008) e il riallestimento de La base de tuto di Giacinto Gallina (2009). Siamo in un paese del Veneto, di cui è sindaco il conte Cesare, autoritario ed egoista in casa come fuori. La sua volontà è la sola che conti e le sue decisioni non ammettono obiezioni di sorta. Si sente superiore in tutto, anche nell’ambito della morale, quindi rifiuta al povero Marasca il posto di maestro comunale, colpevole di aver tollerato troppo a lungo in casa la moglie adultera prima di scacciarla. Allora questi gli rivela che anche lui, vent’anni prima, avrebbe dovuto fare la stessa cosa. La rivelazione lo ferisce nel profondo, distruggendo la sua sicurezza e il suo orgoglio. Scoperta la verità, Cesare si sforza di cambiare atteggiamento verso gli altri, ma oramai è troppo tardi. Stagione Teatrale 2009-2010 Dal 12 al 14 marzo 2010 Venerdì 12 e sabato 13 marzo, ore 20.30; domenica 14 marzo, ore 16.30 Teatro Orazio Bobbio, via Ghirlandaio 12 - TRIESTE Tramonto di Renato Simoni con Dorotea Aslanidis, Nicoletta Maragno, Giancarlo Previati regia Damiano Michieletto Teatri S.p.A., Teatro Stabile del Veneto, Teatro Stabile di Trieste Info: La Contrada tel. 0431510393 contrada@contrada.it www.contrada.it