Trieste Film Festival 2011, primo appuntamento con il cinema di Dusan Hanak

E20
Nella sala video del Teatro Miela la Masterclass con Jiří Menzel

TRIESTE - Quarta giornata del Trieste Film Festival, ancora ricca di appuntamenti: al Teatro Miela alle 11 la Retrospettiva Sergei Loznitsa e con il film Predstavlenje (Parata), 2008, documentario d'archivio che raccoglie i filmati di propaganda sovietici degli anni '50 e '60 e mostra aspetti dimenticati dell'epoca sovietica e della mentalità che l'ha contrassegnata.

Alle 14:00 un altro film in concorso per la sezione Documentari, Katka, l'opera più recente di Helena Třeštíková omaggiata l'anno scorso dal festival: storia di emarginazione di una junkie addicted a varie droghe, ripresa dall'età di 19 anni, nel 1997, fino ad oggi.
Alle 15:30 la seconda compilation del Concorso Cortometraggi.
Alle 18:30 primo appuntamento con Dusan Hanak, cui il festival dedica un omaggio con 4 film, 2 documentari e 2 fiction, emblematici della vasta opera (7 film di fiction e 18 documentari) di questo autore che ha avuto prestigiosi riconoscimenti internazionali nei grandi festival, ma che difficilmente ha potuto raggiungere il pubblico a causa della feroce censura cui è stato sottoposto nel suo paese.
Si parte con Ruzove Sny (Vedere tutto rosa) 1976, storia d'amore fra il postinoJakub e la zingara Jolanka un invito a non arrendersi mai e, dopo ogni caduta, a rialzarsi...”l'unico modo per affrontare la vira è quello di rinascere ogni giorno”.

Alle 20:30 per il Concorso Lungometraggi il film di Dieter Berner Krankheit Der Jugend (La malattia della giovinezza): 7 studenti di medicina che vivono insieme in una casa alla periferia di Berlino, coinvolti in un pericoloso gioco di potere, droga e sesso.
Alle 22:30 un altro Lungometraggio in Concorso, Pàl Adrienne di Ágnes Kocsis. Sarà presente in sala il co-sceneggiatore Andrea Roberto. Un'infermiera obesa che lavora nel reparto malati terminali di un ospedale inizia un viaggio alla scoperta di sé attraverso i tortuosi sentieri della memoria, la propria e quella di coloro che incontra lungo il suo difficile percorso.
Alle 14.30 presso la sala video del Teatro Miela la prima delle 2 masterclass con grandi maestri del cinema, oggi insieme a Jiří Menzel . Il regista e attore ceco, nato a Praga nel '38, è uno dei maggiori esponenti della Nova Vilna, la "nuova onda". Ha debuttato nella regia in un film collettivo, Perline sul fondo, considerato il manifesto del nuovo cinema cecoslovacco. Per lungo tempo il suo lavoro viene ostracizzato, può continuare a lavorare solo nel 1974, dopo aver giurato fedeltà al regime. Dopo la caduta del Muro, il suo Allodole sul filo viene presentato al festival di Berlino dove vince l'Orso d'oro.
 

Dal 20 al 26 gennaio 2011

Trieste Film Festival 2011

Teatro Miela, Piazza Duca degli Abruzzi, 3  - TRIESTE

Domenica 23 gennaio 2011

Il programma

ore 11:00

Retrospettiva Sergei Loznitsa

Predstavlenje (Parata) di Sergei Loznitsa

Ore 14:00

Concorso Documentari

Katka di Helena Třeštík

Ore 14:30

sala video del Teatro Miela

Masterclass con Jiří Menzel

Ore 15:30

Seconda compilation del Concorso Cortometraggi

Ore 18:30

Ruzove Sny (Vedere tutto rosa) di Dusan Hanak

Ore 20:30

Concorso Lungometraggi

Krankheit Der Jugend (La malattia della giovinezza) di Dieter Berner

Ore  22:30

Concorso Lungometraggi

Pàl Adrienne di Ágnes Kocsis


Incontri con gli autori, Vis A Vis

Piazza dello Squero Vecchio 1

Ore 11:00

Fabio Grassadonia, Antonio Piazza, Rita, registi

Ore 11:20

Zvonimir Jurić, Zuti Mjesec, regista

Ore 11:40

Nenad Mikalački, Zu Hause, regista

Ore 12:00

Clara Stern, Zweiundertundfunf, regista

Ore 12:20

Cosimo Santoro, Mario Galasso, Wszystko co kocham, distributori

 
Info: Associazione Alpe Adria Cinema
tel 0403476076
info@alpeadriacinema.it
www.triestefilmfestival.it