Tunnel: Fabio Alessandrini e Damien Hennicker portano in scena lo sporco mondo del calcio al Politeama Rossetti

Foyer
[img_assist|nid=18385|title=|desc=|link=none|align=left|width=130|height=130]TRIESTE - È una denuncia vera, sconcertante e attualissima quella portata avanti da Tunnel, che per la messinscena si avvale della collaborazione artistica di Riccardo Maranzana e Christophe Lemaître, e conta sull’interpretazione vibrante dello stesso Fabio Alessandrini accompagnato sul palco dal sassofonista Damien Hennicker. Vi si narrano le situazioni paradossali, tragicomiche, che si celano nei meandri più segreti del mondo del calcio, tutto ciò che i media ancora oggi, dopo svariati scandali, non ci mostrano, ma che alcuni ex campioni hanno scritto o raccontato. Nella Sala Bartoli del Politeama Rossetti, dal 19 al 22 febbraio, va in scena Tunnel di Fabio Alessandrini e Carlo Tolazzi, con la collaborazione artistica di Christophe Le Maitre e Riccardo Maranzana. Le tv nazionali France 2, France 3, Canal +, le radio (fra cui Europe 1, France Bleu, France Info, Rtl) e riviste come Paris Match, France Football, L’Homme Nouveau, Cigale, L’Express, e ancora quotidiani come Le Monde, Le Parisien, France Soir, L’Humanitè… Tutti i media francesi hanno elogiato, citato Touche, spettacolo scritto da Fabio Alessandrini e dall’autore friulano Carlo Tolazzi che in Francia è diventato un[img_assist|nid=18386|title=|desc=|link=none|align=right|width=640|height=386] vero e proprio “caso”. In scena dal 2005 vi replicherà almeno fino a gennaio 2009 per debuttare in Italia – il titolo tradotto è Tunnel – proprio allo Stabile regionale. Attraverso un racconto vivo e sorprendente l’attore viaggia dalle immagini pure, ludiche dell’infanzia fino al groviglio di partite e classifiche truccate, alla corruzione, all’omertà, ai legami con la malavita e con il mondo politico, ai morti a catena per sostanze e terapie micidiali. Calciatori anarchici, opportunisti, maledetti, seduttori, ma anche giovanissimi atleti sfruttati fino alla morte, eroi anonimi, sono le stelle di questa galassia dopata e dopante. Le storie e le situazioni evocate nello spettacolo sono basate su fatti realmente accaduti e non si fermano al mondo del calcio: coinvolgono l’essere umano, attore o spettatore, in questo gioco unico e misterioso che è la vita. Dal 19 al 22 febbraio 2009, ore 21:00 domenica 22 febbraio, solo alle ore 17.00 Sala Bartoli del Politeama Rossetti, Viale XX Settembre, 45 - TRIESTE Tunnel di Fabio Alessandrini e Carlo Tolazzi collaborazione artistica di Christophe Le Maitre e Riccardo Maranzana con Fabio Alessandrini e Damien Hennicker Musiche di Paolo Silvestri Una produzione Teatro di Fabio, Compiègne (Francia) Biglietti: Interi € 15.00, Ridotti € 12.50 Info: tel. 0403593511 info@ilrossetti.itwww.ilrossetti.it