UdinEstate 2009: The Wall di Alan Parker apre la rassegna Oltre il giardino. Visionario d’estate

Falso Movimento
[img_assist|nid=20921|title=|desc=|link=none|align=left|width=130|height=130]UDINE - Anche per il 2009 il cinema durante tutta l’estate si vedrà al Visionario. Mancando la storica sede cittadina del Giardino del Torso, area deputata in città agli spettacoli cinematografici all’aperto, il Centro Espressioni Cinematografiche e il Comune di Udine trasformeranno lo stabile di via Asquini in un’inedita scatola magica dalla quale si sprigionerà per tutta l’estate un’offerta d’intrattenimento unica e ricchissima. Più di 60 film raggruppati in percorsi tematici che saranno affiancati da eventi, rassegne per bimbi e per la terza età, musica dal vivo con il cartellone del jazz, incontri e animazioni non stop. Due mesi di programmazione (dal 25 giugno al 20 agosto) con più di un titolo diverso a giornata e, novità assoluta dell’edizione 2009, 5 appuntamenti gratuiti di cinema all’aperto sul prato dell’area esterna del Visionario! Gratuiti saranno anche gli incontri de Gli anni in tasca ogni giovedì pomeriggio alle ore 17.00 dal 2 luglio al 6 agosto: rassegna cinematografica (con 6 film introdotti e commentati da Giorgio Placerani) per imparare a invecchiare bene, realizzata in collaborazione con l’Assessorato ai Servizi Sociali del Comune di Udine. Non mancherà durante tutta l’estate il ciclo di film per i bambini che saranno i protagonisti del martedì pomeriggio con la formula della proiezione cinematografica abbinata, al suo termine, da una animazione in tema con il film visto (sempre a partire dalle ore 17.00). Inoltre, rileggendo la stagione cinematografica e ripensando alle sue caratteristiche, il cartellone del Visionario dedica ampio spazio ai film italiani (inseriti nel sottopercorso tematico del lunedì sera: Arrivano i nostri!); al ritorno dell’immortale (per definizione!) figura del vampiro - oltrepassando le mode, i vampiri popolano anche il grande schermo del Visionario con il gelido svedese “Lasciami entrare” e l’adolescenziale e romantico Twilight – nonché al grande cinema d’intrattenimento (da Mamma mia a Star Trek). A fianco dei grandi blockbuster però anche gli “Indelebili” cioè i film d’autore più affascinanti e avvincenti visti nel corso dell’inverno e ora riproposti anche (e soprattutto!) per il gusto di rivederli sul grande schermo: tra i tanti da menzionare Stella colpo di fulmine della stagione (non a caso distribuito da Nanni Moretti in tutta Italia!),Gran Torino con ritorno di Clint Eastwood e l’israeliano Valzer con Bashir. Giardino Visionario proiezioni gratuite all’aperto Se la sala Astra del Visionario (climatizzata) con i suoi trecento posti, ospiterà infatti una sintesi ragionata dei migliori esempi di cinema d’autore e di intrattenimento della stagione, riservando il week-end per la proposta dei film in prima visione, nel Giardino Visionario, adagiati su comodi stuoini, si potranno vedere alcuni film di culto vecchi e nuovi. Ad aprire il ciclo, giovedì 25 giugno un’opera rock senza eguali [img_assist|nid=20922|title=|desc=|link=none|align=right|width=230|height=148]nella storia del cinema Pink Floyd - The Wall diretto da Alan Parker nel 1982, tratto all’omonimo disco della band di Roger Waters e con un eccezionale Bob Geldof a impersonare Pink, il protagonista della storia. Un film psichedelico il cui concept ruota attorno all'idea di un muro, simbolo di incomunicabilità tra l'artista e il pubblico. Un muro che col passare del tempo diventerà l’emblema dell'alienazione e dell'estraniazione dal mondo a tutto raggio e immediatamente riconducibile alla tragedia del Muro che divideva Berlino. Venerdì 3 luglio, in attesa del concerto udinese di Madonna, sarà la volta di un classico dell’underground newyorkese degli anni Novanta: Cercasi Susan Disperatamente, frizzante commedia degli equivoci diretta da Susan Seidelman e interpretata dalla affiatata coppia Arquette/Ciccone. Sempre pensando all’arrivo in città della rockstar e cercando un collegamento con il suo film d’esordio, il venerdì 10 luglio (Notte Bianca) si vedrà lo strepitoso rockumentary The Pied Piper Of Hutzovina, il film/viaggio nell’Est Europeo di Eugene Hutz (protagonista di Sacro e profano e già visto in Ogni cosa è illuminata), istrionico leader dei Gogol Bordello alla ricerca delle radici della musica gitana. Venerdì 24 luglio la serata sarà dedicata ai tre grandi talenti nati/cresciuti nella/dalla nostra terra: il regista horror Lorenzo Bianchini di cui rivedremo il mediometraggio I dincj de lune; Alberto Fasulo regista del documentario poetico Rumore bianco e Alessandro Comodin, originario di Teor, ora residente a Parigi che all’ultimo Festival di Cannes ha stregato il direttore della Quinzaine des Réalisateurs con il corto La febbre della caccia selezionato per il concorso. Infine, a trent’anni dalla sua uscita nelle sale, non ci poteva essere migliore film per ricordare questo l’anniversario e festeggiare la notte di Ferragosto che Un mercoledì da leoni di John Milius. Tra onde e surfisti un luogo e un posto magico dove gli eroi si fanno eterni e indelebili attraverso un’impresa molto spesso impossibile! A concludere il ciclo, il nuovo lavoro di Julien Temple dedicato alla mitica band dello ska inglese: i Madness! Proiezioni udinesi del Premio Amidei – Omaggio A Paul Schrader Continua anche nell’estate 2009 la felice collaborazione tra il prestigioso Premio Amidei, la Cineteca del Friuli e il Centro Espressioni Cinematografiche. Il festival goriziano che quest’anno premia Paul Schrader, troverà una sua sede udinese al Visionario il 17 e il 23 luglio. Per l’occasione il Visionario ospiterà venerdì 18 e giovedì 24 luglio due dei capolavori del cinema che portano la firma inconfondibile del regista, sceneggiatore e critico tra le più illustri personalità del cinema americano.Noto come sceneggiatore di alcuni dei più importanti film di Martin Scorsese quali Taxi Driver, Toro scatenato e L’ultima tentazione di Cristo, Schrader ha dato prova del suo eclettico talento dirigendo anche alcuni classici dagli anni Ottanta a oggi come, primo fra tutti, American Gigolo, Il bacio della pantera e Affliction. E’ stato inoltre critico cinematografico e teorico del cinema. UdinEstate 2009 Dal 25 giugno al 20 agosto Visionario, via Asquini 33 - UDINE Oltre il giardino. Visionario d’estate   Giovedì 25 Giugno Pink Floyd The Wall di Alan Parker Venerdì 3 Luglio Cercasi Susan Disperatamente (Desperately Seeking Susan) di Susan Seidelman Venerdì 10 Luglio The Pied Piper Of Hutzovina di Pavla Fleischer Venerdì 24 Luglio Rumore Bianco di Alberto Fasulo La Febbre Della Caccia (Jagdfieber - The Hunting Fever) di Alessandro Comodin I Dincj De Lune di Lorenzo Bianchini ospiti speciali i registi Sabato 15 Agosto Un Mercoledi’ Da Leoni (Big Wednesday) di John Milius The Liberty Of Norton Folgate di Julien Temple   Premio Amidei – Omaggio A Paul Schrader Venerdì 17 Luglio Toro Scatenato (Raging Bul) di Martin Scorsese, scritto da Paul Schrader introduzione di Roy Menarini Giovedì 23 Luglio American Gigolo di Paul Schrader   Ingresso gratuito Per tutte le altre proiezioni del cartellone (eccetto le prime visioni) vale la grande promozione estiva, che prevede un biglietto unico scontato di € 4,00 – per i soci del C.E.C. fissato a € 3,00. Info: tel. 0432227798 www.cecudine.org