Linguaggio e linguaggi all'Università di Trento

Uni TN
Ciclo di conferenze al nuovo Collegio di merito dell'ateneo trentino

 TRENTO - Inaugurato nell'autunno dello scorso anno nel cuore del centro storico di Trento, il nuovo Collegio di merito dell'ateneo trentino è molto di più di una struttura vocata ad accogliere giovani motivati e meritevoli.

Il Collegio Bernardo Clesio, infatti, vuole proporsi come luogo di incontro, di crescita e fermento culturale, aperto non soltanto agli studenti residenti, ma anche al resto della comunità universitaria e della cittadinanza. 

Tra le prime iniziative promosse, in questo senso, vi è la rassegna di incontri culturali La sfida del linguaggio e dei linguaggi, che da marzo a maggio il Collegio propone ai suoi studenti. Gli incontri, aperti anche alla partecipazione degli altri studenti e della cittadinanza, partono dagli spunti offerti dalle diverse discipline umanistiche e letterarie per offrire un punto di vista approfondito su varie tematiche di interesse generale e di attualità: dalla filosofia, alla politica, dal linguaggio, alla storia. Gli incontri si terranno in orario serale presso la sede del Collegio in via Santa Margherita 15.

Il primo appuntamento degli otto previsti fino a maggio si terrà domani, martedì 15 marzo alle 21, con Francesco Ghia della Facoltà di Lettere e Filosofia per l'incontro dal titolo: «Quanto al nome, essa è chiamata democrazia». Le parole e la politica. 

Il prossimo appuntamento sarà poi per martedì 22 marzo alle 21 con Fabrizio Meroi della Facoltà di Lettere e Filosofia con l'incontro: «Con le parole guerra alle parole». Michelstaedter e il problema del linguaggio.

Oltre agli incontri sul linguaggio e la letteratura, spazio anche alla riflessione sulle materie scientifiche. Il 31 marzo, infatti, sarà la volta del rettore Davide Bassi, che in veste di fisico, parlerà agli studenti di "In principio era l'idrogeno: una breve storia dell'Idrogeno dal Big Bang alla sintesi delle molecole pre-biotiche". 

Per gli studenti residenti, il Collegio di merito promuove, oltre alla rassegna di incontri culturali, anche un ciclo di incontri organizzati grazie alla collaborazione con il Conservatorio di Musica "F. A. Bonporti" di Trento. Gli incontri daranno ai giovani la possibilità di avvicinarsi al mondo della musica e di approfondire le proprie conoscenza musicali con concerti, tavole rotonde e occasioni di riflessione e critica musicale.

 

Il programma del ciclo con tutti i prossimi appuntamenti aperti anche al pubblico esterno è disponibile di seguito.

 

La sfida del linguaggio e dei linguaggi

 

15 marzo ore 21.00

Dott. Francesco Ghia «Quanto al nome, essa è chiamata democrazia». Le parole e la politica

 

22 marzo ore 21.00

Dott. Fabrizio Meroi «Con le parole guerra alle parole». Michelstaedter e il problema del linguaggio

 

30 marzo ore 20.30

Prof. Massimo Giuliani "Il Midrash: l'ermeneutica rabbinica come trasgressione linguistica"

 

14 aprile h. 20.30

Prof. Claudio Giunta "Fine dell'età della poesia, inizio dell'età della canzone?"

 

15 aprile ore 21.00

Dott. Roberto Zamparelli, dott. Raffaella Bernardi "L'albero e la foresta; interazioni tra sintassi e semantica nel linguaggio umano"

 

3 maggio ore 21.00

Prof. Silvano Zucal "María Zambrano: al confine tra poesia e filosofia"

 

18 maggio h. 20.30

Prof. Andrea Comboni "Falsi e falsari nella letteratura italiana"

 

25 maggio h. 20.30