Lo spettacolare processo di modernizzazione cinese in una mostra all'Università di Trento

Pocket News

TRENTO - A pochi giorni di distanza dalla chiusura della mostra dedicata ai cinquant'anni dell'Università di Trento, il Dipartimento di Lettere e Filosofia dell'Ateneo trentino ospita negli ampi spazi della nuova sede un'altra esposizione. Si tratta della mostra fotografica La lunga marcia della Cina nel XX secolo, promossa dal Centro Studi Martino Martini, che sarà inaugurata domani, mercoledì 20 marzo, alle 17.30 e che rimarrà aperta fino al 4 maggio nella sede di via Tomaso Gar.

La mostra dedicata al "secolo cinese", ripercorre gli ultimi cento anni di tumultuose e spettacolari vicende di questo Paese. Il primo gennaio 1912, dopo oltre due millenni di documentata e gloriosa tradizione imperiale, in Cina fu infatti proclamata la Repubblica, mentre la proclamazione della Repubblica Popolare risale invece al primo ottobre 1949. In occasione del centenario della Repubblica, la mostra vuole essere un invito a conoscere e approfondire un periodo storico convulso e spesso guardato con diffidenza. Cuore dell'esposizione sarà lo spettacolare processo di modernizzazione cinese, raccontato attraverso immagini affascinanti e suggestive, frutto di un'attenta ricerca svolta dal Centro Martini in collaborazione con università, archivi, biblioteche, centri di studio e case editrici.

Molte delle immagini che saranno visibili nella mostra rappresentano i personaggi più famosi che furono protagonisti delle vicende principali: Sun Yat-sen, Chiang Kai-shek, Mao Zedong, Deng Xiaoping. Altre immagini, meno celebri ma più evocative, sono quelle della gente comune e della quotidianità cinese: contadini, operai, commercianti, soldati, anziani, donne, bambini - tutta l'immensa forza caratteriale di un popolo, oggi protagonista di un'evoluzione che non ha eguali nella storia per la rapidità e la pervasività con cui è avvenuta e ha manifestato i suoi effetti.

La "lunga marcia" della Cina nel XX secolo viene sintetizzata in un percorso di dieci tappe: Il periodo dei trattati ineguali: dal 1842 al 1900; Fra reazione e modernizzazione; La rivoluzione nazionalista: Sun Yat-sen e Chiang Kai-shek; La rivoluzione comunista: Mao Zedong; La guerra civile e la divisione del paese; L'invasione giapponese e la guerra di liberazione; La fondazione della Repubblica Popolare Cinese; La Rivoluzione Culturale; Le riforme di Deng Xiaoping; Il ritorno di una grande potenza.

A riprendere, in forma di catalogo, i temi trattai lungo la mostra sarà il numero monografico della rivista semestrale del Centro Studi Martino Martini Sulla Via del Catai, dal titolo Il Vento dell'Est, il Vento dell'Ovest, curato da Paolo Rosa, docente alla Scuola di Studi Internazionali dell'Università di Trento. Previsto anche un fitto calendario di incontri e seminari come momenti di approfondimento collegati alla mostra. In occasione della mostra saranno esposti anche vari libri e pubblicazioni provenienti dal fondo Enrica Collotti Pischel, donato alla Biblioteca Civica di Rovereto e recentemente catalogato e sistemato.

Il Centro Martino Martini: una tradizione di mostre dedicate alla Cina
Il Centro studi ha finora organizzato con successo in Italia e in Cina le seguenti mostre: Visions of Celestial Empire. China's Image in Western Carthography (Novembre 2007 - Ottobre 2008), a Pechino, Shangai, Hangzhou e Hongkong; Riflessi d'Oriente. L'immagine della Cina nella Cartografia Europea (18 Dicembre 2008 - 30 Gennaio 2009), a Trento, Castello del Buonconsiglio; Ai crinali della storia. Padre Matteo Ricci tra Roma e Pechino (29 Ottobre 2009 - 24 Gennaio 2010), Roma, Città del Vaticano; La Via dell'amicizia (1-31 Ottobre 2010), a Trieste; Dalla Seta alla Porcellana. Duemila anni di relazioni tra Europa e Cina (Novembre 2010 - Dicembre 2011), a Bolzano e Trento; La Via della Seta. Lucca-Hangzhou Un Lungo Viaggio nella Storia (Novembre 2011 - Aprile 2012), a Lucca; La Generazione dei Giganti. Gesuiti Scienziati e Missionari in Cina sulle Orme di Matteo Ricci (Dicembre 2011 - Aprile 2012), a Trento, La lunga marcia della Cina nel XX secolo (Piazza Bra - Palazzo della Gran Guardia, 7-20 novembre 2012) a Verona.

Dal 20 marzoal 4 maggio 2013.

Dipartimento di Lettere e Filosofia dell'Università di Trento, via Tomaso Gar, 14 - TRENTO

La lunga marcia della Cina nel XX secolo
Mostra fotografica sul "Secolo cinese": 1912-2012 dalla fine degli imperi all'espansione economica e culturale nel mondo.

Vernissage: mercoledì 20 marzo, alle ore 17:30

Orario: tutti i giorni dalle 9:00 alle 18:00

Ingresso libero

Mostra fotografica promossa dal Centro Studi Martino Martini

Eventi collaterali

Mercoledì 17 aprile, ore 13:00

Il miracolo economico cinese:luci e ombre
Seminario tenuto da Luigi Bonatti, docente di economia internazionale, Scuola di Studi Internazionali, Trento

 Mercoledì 24 aprile, ore 10:00

I nuovi signori di Pechino, sfide e prospettive future della Cina
Seminario di studi dedicato a Erica Collotti Pischel sinologa e internazionalista, nel decennale della sua scomparsa.
Interventi e relatori
Gianmario Baldi - Direttore Biblioteca Civica di Rovereto
Francesco Montessoro, Elisa Giunchi - Università di Milano
Francesco Collotti - Università di Firenze
Guido Samarani - Università Cà Foscari di Venezia
Marina Miranda - Università di Roma Sapienza
Paolo Rosa - Università degli Studi di Trento

Giovedì 2 maggio, ore 15:00

Diritti e doveri in Cina: lka tradizione e la sovrepposizione di modelli giuridico-sociali occidentali
Seminario/lezione
Ignazio Castellucci, Docente di diritti cinese, Facoltà di Giurisprudenza, Trento

Info: events.unitn.it/centro-martini
www.centrostudimartini.it