Master in Computer Game Development all'Università di Verona

Uni VR
I corsi partiranno il 14 ottobre e il termine per presentare la domanda di iscrizione è il 17 settembre.

 VERONA - Il mondo dei videogiochi è in rapida espansione e sta raggiungendo frontiere fino a pochi anni fa inimmaginabili. Il master in Computer Game Development (www.mastergamedev.it) intende rispondere alla richiesta di un mercato in rapida espansione, alla ricerca di nuove figure professionali sempre più preparate e specializzate.

Di cosa si tratta? Il settore dei videogame non conosce crisi: un comparto che negli ultimi anni ha raddoppiato il proprio valore e che oggi è alla ricerca di nuove figure professionali. A questa richiesta risponde il master in Computer Game Development, avviato per il terzo anno dall'università degli studi di Verona. Promosso dalla facoltà di Scienze matematiche, fisiche e naturali dell'ateneo scaligero e diretto da Andrea Fusiello, unico nel suo genere questo master si rivolge a laureati in Informatica o Ingegneria Informatica con l'obiettivo di formare professionisti in grado di destreggiarsi all'interno di una realtà ancora praticamente inesplorata dal mondo accademico.

Nel collegio docenti figurano professori universitari ed esperti provenienti da DoubleJungle, Milestone, Ubisoft ed Activision. Le prospettive di assunzione per i partecipanti sono ottime. Tutti gli studenti delle passate edizioni sono impiegati. I posti disponibili sono 20 e la didattica, strutturata in 370 ore, è organizzata in due moduli in cui alle lezioni teoriche si alternano abilità pratiche e ore di laboratorio. Nel primo modulo vengono introdotte competenze tecniche di base, come grafica, ingegneria del software e interazione utente-calcolatore. A questo fa seguito un secondo modulo dove vengono esaminate le competenze specifiche richieste per la realizzazione dei videogames. È infatti indispensabile formare persone preparate, in grado di rispondere ad un mercato che è in espansione sempre più rapida e dove la competizione è spietata.