Università di Trento: approfondire il Risorgimento

Uni TN
Garibaldi a cento anni dallo scoglio di Quarto

 TRENTO - In occasione della ricorrenza del 150° anniversario dell'Unità d'Italia, la Fondazione Museo storico del Trentino e l'Università degli Studi di Trento promuovono una serie di iniziative volte ad offrire una ricostruzione del Risorgimento e della complessa storia dell'Italia unita.

Il programma prevede alcune lezioni pubbliche tenute da storici di alto profilo nazionale, nelle quali si intende coniugare il rigore scientifico e la capacità di alta divulgazione.

Le lezioni sono distinte in due cicli. Il primo è dedicato alla ricostruzione di alcuni nodi del Risorgimento: i fermenti patriottici e la partecipazione delle classi popolari al processo di unificazione da un lato, la collocazione del processo risorgimentale nel contesto delle relazioni internazionali dall'altro. Il secondo affronta alcuni dei grandi temi "strutturali" della storia dell'Italia unita, scelti per la loro cruciale incidenza sulla storia dell'Italia unita, che si ripercuote fino ai giorni nostri.

Gli incontri si tengono presso l'Aula Kessler della Facoltà di Sociologia, in via Verdi 26 a Trento con inizio alle ore 17.30.

I due cicli sono intervallati proprio dalla conferenza spettacolo di storia cantata intitolata "L'altro mondo del generale. Garibaldi a cento anni dallo scoglio di Quarto", di e con Emilio Franzina, docente universitario e musicista/narratore, che si terrà venerdì 18 marzo p.v. presso il Teatro Cuminetti, in via Santa Croce 67 a Trento con inizio alle ore 20.30.

 

EMILIO FRANZINA

È professore ordinario di Storia Contemporanea nell'Università degli Studi di Verona e uno dei maggiori esperti dei problemi dell'emigrazione italiana. Autore di numerosi studi di storia dei secoli XIX e XX, Emilio Franzina è anche un appassionato culture di musica popolare (e non) e dal 2000, accompagnato da importanti musicisti e da gruppi di musica etnica, realizza in forma sistematica e continuativa le sue "conferenze spettacolo" (o "lezioni di storia cantata") in sedi universitarie e teatrali d'Italia, ma anche in molti dei paesi raggiunti in passato dagli emigranti italiani. 

  

MIRCO MAISTRO

Suona da molti anni la fisarmonica come solista, accompagnatore di voce e membro di affermati gruppi musicali. Per tale sua attività ha ricevuto importanti riconoscimenti come il Premio Internazionale Città di Stradella specificamente dedicato ai fisarmonicisti. 

  

STEFANO FLORIO

È musicista, produttore ed arrangiatore. Lavora come freelance per le reti Mediaset e Rai e come direttore, tra le altre, dell'orchestra del Festival di Sanremo. 

 

LUCA BASSANESE

Attore, scrittore, musicista e cantastorie, considerato tra i più importanti nuovi esponenti della scena Folk Pop(olare) Italiana. "Confini" è il brano che l'ha portato a vincere la XV edizione del prestigioso "Premio Recanati/ Musicultura", tra i più importanti festival della canzone d'autore italiana, per la miglior musica.

 

Maggiori informazioni e programma degli incontri su: http://events.unitn.it/150anniunitaitalia

oppure: http://www.museostorico.it/index.php/it/Il-Museo/Appuntamenti/2011/I-cen...