Venezia promuove il turismo nautico

Salone Nautico
[img_assist|nid=12547|title=|desc=|link=none|align=left|width=130|height=130]VENEZIA - In programma dall'8 al 16 marzo 2008, il Salone Nautico di Venezia si posiziona come punto di riferimento per il turismo nautico dell'Adriatico. A fianco di un'ampia proposta commerciale, che spazia dalla piccola nautica da diporto agli yacht di lusso, il Festival del Mare di Venezia sviluppa una rete di contatti essenziali per la crescita del settore.
E' stato siglato quest'anno al Bit di Milano, un importante accordo triennale tra il Salone Nautico di Venezia ed Assocharter, agenzia di promozione e sviluppo di Assonautica ed Unioncamere, portavoce delle necessità e delle esigenze delle aziende italiane operanti direttamente o indirettamente nel settore del turismo nautico. Come ha affermato Fabrizio Zonca, direttore di Assocharter, questo accordo è un importante passo in avanti per la promozione del charter nautico italiano, il quale mercato ha dimostrato in questi ultimi tempi una grande vivacità. Ci siamo resi conto della necessità di un soggetto istituzionale di riferimento, che possa garantire agli associati una adeguata promozione del comparto e, nel contempo, dare agli utenti garanzie sui costi e la qualità dei servizi.
La partnership con il Salone di Venezia mira ad una promozione[img_assist|nid=12548|title=|desc=|link=none|align=right|width=640|height=425] che parta dall'Adriatico in un'ottica internazionale. Come ha sostenuto Renato Morandina, presidente Apt Venezia, le sinergie sono essenziali per fare "sistema" ed abolire le separazioni. In questo ambito, l'unione del Festival del Mare di Venezia con Assocharter si rivela proficua e idonea al raggiungimento di un obiettivo comune, che porta grandi vantaggi al paese, alla città ed alla collettività.

In particolare, il Salone Nautico di Venezia promuoverà le attività istituzionali di Assocharter ed il business dei suoi associati, con un articolato programma di marketing e formazione con occasioni di confronto internazionale sui temi del turismo nautico. Giuseppe Mattiazzo, amministratore delegato di Expo Venice, ha ribadito il ruolo chiave giocato dal Charter nello sviluppo del turismo nautico ed ha dichiarato che in pieno coordinamento con Assocharter, svilupperemo un programma di ampio respiro che prevede la promozione dell'associazione in Italia e all'estero, meeting e convegni, formazione. In particolare realizzeremo un vero e proprio portale di booking on-line attivo tutto l'anno, facendo tesoro dell'esperienza acquisita con le attività on-line del Salone Nautico di Venezia.

Questa collaborazione segna un importante passo avanti per la promozione del settore in Italia, che negli ultimi anni ha comunque assistito ad una crescita consistente. L'obiettivo è agevolare l'incontro tra domanda ed offerta, garantendo standard di altissima qualità. In particolare, il Salone Nautico svilupperà un programma che prevede la promozione dell'associazione in tutto il mondo, attraverso meeting e convegni. Inoltre, sarà attivato un portale di booking on line, attivo tutto l'anno, sulla linea delle attività on line già sperimentate con successo in questi anni dal Salone.

Per il quinto anno consecutivo, inoltre, la Provincia di Venezia organizzerà, all'interno del Salone nautico, un meeting internazionale dedicato ai tour operator italiani e stranieri. Il 14 marzo alle 14.00 avrà inizio questo incontro, in cui gli operatori locali si confronteranno e discuteranno delle principali offerte con le agenzie specializzate. Nella mattina dello stesso giorno, alle 10.00, si svolgerà invece il convegno Marinas, turismo integrato e nautica nell'Adriatico. L'incontro si inserisce nel programma comunitario M.A.R.I.N.A.S. - Modelling Adriatic Routes - Integrating Networks and Areas in the Adriatic Sea - Strategies for integrated tourism in the Adriatic - relativo allo sviluppo del turismo integrato nell'Adriatico. Tale progetto prevede la costruzione di una rete di soggetti pubblici e privati per la promozione del mare Adriatico, con speciale riferimento al settore della nautica da diporto.
Come ha affermato il presidente di Expovenice Piergiacomo Ferrari, L'accordo stipulato con Assocharter e la presenza di meeting di livello internazionale organizzati dalla Provincia di Venezia dimostrano l'interesse del Salone Nautico per il turismo nautico, che rappresenta una grossa opportunità per lo stimolo dell'intera economia del paese.

A maggio sarà proposto a Venezia anche un altro appuntamento dedicato al mare, ed in particolare alla storia della marineria italiana e alla tutela del patrimonio marittimo, organizzato da Expo Venice. Mare Maggio, in programma presso l'Arsenale di Venezia dall'8 all'11 maggio, si propone come un percorso che, dalle antiche tecniche di costruzione navale [img_assist|nid=12549|title=|desc=|link=none|align=left|width=425|height=640]porterà i visitatori ad ammirare le migliori produzioni di yacht all'avanguardia. Come la tradizione storica può convivere con lo sviluppo delle nuove tecnologie, così Mare Maggio affianca al percorso storico le più belle imbarcazioni moderne. Il messaggio che traspare è la possibilità ed il dovere di far convivere lo sviluppo del settore della nautica con la tutela dell'ecosistema marino. L'utilizzo degli spazi dell'Arsenale conferma la possibilità di un'armonia tra il passato ed il presente, ed anzi, stimola lo studio delle antiche tecniche di costruzione in prospettiva di una migliore applicazione delle nuove tecnologie al settore nautico.

Presente all'incontro di oggi anche l'assessore al turismo Provincia di Venezia Danilo Lunardelli che ha descritto Venezia come la sede prediletta per lo sviluppo del turismo nautico, grazie al suo indiscutibile fascino ed alla sua posizione strategica sull'Adriatico, una delle mete più ambite dal turismo internazionale.
Foto Matteo Bertolin. Ogni riproduzione vietata