Vittorio Sermonti - L’ombra di Dante

Storie dell’arte. Incontri con gli scrittori al museo

Giovedì 16 dicembre 2010, ore 17:00

Sarà Vittorio Sermonti, narratore, saggista, docente, traduttore, regista e attore, ma soprattutto il lettore di Dante più conosciuto e amato, il protagonista del prossimo incontro aperto al pubblico a Palazzo Grassi. L’incontro conclude il calendario 2010 del ciclo “Storie dell’arte. Incontri con gli scrittori al museo” che dallo scorso gennaio ha portato a Venezia i grandi protagonisti della letteratura del nostro tempo.
L’appuntamento è per giovedì 16 dicembre 2010 alle 17.00 , nell’atrio grande di Palazzo Grassi. Vittorio Sermonti incontrerà il pubblico sul tema “L’ombra di Dante” e per dare una suggestione sul filo rosso del racconto che proporrà a Venezia, cita il canto V del Purgatorio:
Io ero già da quell’ombra partito, | e seguitava l’orme del mio duca, | quando di retro a me, drizzando ‘l dito, || una gridò: “Ve’ che non par che luca | lo raggio da sinistra a quel di sotto…”
“ Che il corpo di Dante faccia ombra sbalordisce – si sa – le anime del Purgatorio. Forse potrebbe sbalordire anche noi constatare come quell’ombra, quella “meridiana corporea”, sia un indizio apprezzabile della spazialità che ospita l’immaginario di Dante, e della temporalità in cui vivono i suoi morti, “ombre senz’ombra” (Vittorio Sermonti).
Storie dell’arte. Incontri con gli scrittore al museo è un progetto realizzato in collaborazione con Fapi - Fondo nazionale di formazione per i lavoratori delle piccole e medie imprese e si inserisce nel quadro delle iniziative a tema che Palazzo Grassi organizza per il pubblico con l’obiettivo di dar vita a momenti di approfondimento, riflessione e avvicinamento all’arte. Saggisti, narratori o cronisti, i protagonisti degli incontri raccontano di volta in volta la loro esperienza personale di appassionati d’arte, visitatori di mostre, osservatori di opere, semplici curiosi. Gli incontri, aperti al pubblico, hanno cadenza mensile e si sono svolti da gennaio di quest’anno.
Al termine dell’incontro sarà servito un cocktail nell’atrio grande di Palazzo Grassi, a cura di Irina Freguia.

Vittorio Sermonti, scrittore, traduttore di teatro e di poesia, lettore di Dante (ma anche regista di radio e tv, speaker, giornalista, attore, giornalista, docente di liceo e d’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica) è nato a Roma nel 1929. Ha pubblicato, fra l’altro, tre romanzi; un libro di racconti praghesi; un saggio-epopea sui Mondiali di calcio; tre volumi danteschi in forma di racconto critico (L’inferno di Dante, Rizzoli 1988; Il Purgatorio di Dante, 1990; Il Paradiso di Dante, 1993); un libro di versi (1999); 14 racconti estratti dalle partiture di altrettante opere di Verdi (2002); nel 2007 ha pubblicato, sempre per Rizzoli, L’Eneide di Virgilio; e nel 2009 un volume di saggistica varia e stravagante: Il vizio di leggere. Tra il 1995 e il 2006 ha letto, completa dei suoi saggi-racconto, l’intera Commedia di Dante nella basilica di Santa Croce a Ravenna, al Pantheon di Roma, a Firenze (Santa Croce) e a Milano (Santa Maria delle Grazie), a Bologna (Santo Stefano). Fra il 2006 (Milano, Santa Maria delle Grazie) e il 2007, a Milano e a Roma (Musei Capitolini), ha letto i XII libri dell’Eneide tradotti e introdotti da lui.

i nel maggio 2007 da Rizzoli. Nel 2009, sempre per Rizzoli, è uscito un saggio sulla lettura: Il vizio di leggere.

 

Scheda Evento

Location:
Palazzo Grassi - VENEZIA
Tel.:
0415231680