Error message

Il file non può essere creato.

La Collezione Peggy Guggenheim aderisce al progetto Venice Art for All

Pocket News

VENEZIA - La Collezione Peggy Guggenheim è lieta di aderire al progetto del Comune di Venezia Venice Art for All, nato con lo scopo di rendere il sestiere di Dorsoduro orientale, dove sono presenti altre importanti istituzioni culturali come la Fondazione Vedova e Punta della Dogana, accessibile alle persone con difficoltà motorie.

Il museo crede fermamente nell’arte quale prezioso patrimonio che debba godere della più ampia fruibilità, per tanto, da oltre due anni, ha reso i propri spazi pienamente accessibili grazie alla presenza di tre elevatori che permettono l’ingresso a Palazzo Venier dei Leoni, nonché nelle sale delle mostre temporanee e al Museum Cafe.

In questa sua prima fase il progetto Venice Art for All prevede che le rampe della VeniceMarathon poste sui ponti dei Catecumeni, della Calcina e degli Incurabili, rimangano fino al 15 giugno, dunque oltre i tre mesi tradizionali in cui le passerelle vengono lasciate dopo la maratona, permettendo così a tutti coloro che hanno difficoltà motorie di muoversi in piena autonomia spiega l’Assessore ai Lavori pubblici Alessandro Maggioni. Il progetto prevede inoltre una seconda fase nella quale si punta a ottenere un miglioramento estetico delle rampe e quindi la possibilità di tenerle fisse per tutto l'anno.

Il nostro obiettivo è quello di rendere la vita a Venezia il più semplice possibile – sostiene l'Assessore alla Comunicazione Tiziana Agostini – e di dare, tanto ai residenti quanto a chi viene da fuori città, una comunicazione completa e immediata sull'accessibilità e la vivibilità, grazie al servizio 'Città per tutti' e al programma di intervento per l'attuazione del Piano di Eliminazione delle Barriere architettoniche”.

L'itinerario culturale Venice Art for All, sfruttando le rampe della VeniceMarathon e partendo dalle fermate Actv dell'Accademia e della Salute, attraversa il sestiere di Dorsoduro, passando per l'area delle Zattere fino alla Basilica della Salute.

Info: www.guggenheim-venice.it/default.html