Error message

Il file non può essere creato.

Li Romani in Russia

Stagione Teatrale 2011-2012

Li Romani in Russia. Racconto di una guerra a millanta mila miglia
tratto dall'omonimo poema in versi di Elia Marcelli;
adattamento teatrale di Marcello Teodonio

con Simone Cristicchi
Scene: disegno luci di Danilo Facco
Costumi: Sara Quattrini
Musiche: Gabriele Ortenzi/Areamag
Regia: Alessandro Benvenuti
Produzione: Big Fish S.r.l - Divisione Teatro
 
       
Che personalità carismatica e senza schemi, quella di Simone Cristicchi! Se il grande pubblico lo conosce soprattutto per le sue belle canzoni, per le vittorie a Sanremo, sono ancora parecchie le sorprese che l’artista ha in serbo… Una arriverà alla Sala Bartoli, dove, sfoderando imprevedibili doti di attore naturale, interpreta una galleria di personaggi grotteschi e dolorosi, testimoni disarmanti del più drammatico momento vissuto dall’esercito italiano nella seconda guerra mondiale, la Campagna di Russia. Tratto dall’omonimo poema di Elia Marcelli – uno tra i pochi reduci che fecero ritorno da quel crudele massacro – il monologo Li romani in Russia coniuga all’importanza della materia trattata, le suggestioni della forma scelta – l’ottava classica – e della lingua, il dialetto romanesco.
Un’espressività viva e incalzante per affrescare momenti che per troppo tempo è stato più facile (o comodo?) tacere, con buona pace di chi ha poi perso per sempre quei giovani soldati, e assieme a loro il futuro, la serenità, e a lungo non ha voluto lasciar andare la speranza di vederli tornare. Una generazione intera di giovani mandati in Russia con armi, abbigliamento, viveri inadeguati, e con nelle orecchie la propaganda trionfalistica che dipingeva la campagna come una “passeggiata”. Una passeggiata tremenda, che dell’uomo ha tirato fuori il peggio, la fame, il freddo, la paura: come racconta con poesia, ma senza omettere la crudezza della verità, questo necessario spettacolo.

Scheda Evento

Quando:
Dal 25 al 30 ottobre 2011, ore 21:00
Location:
Sala Bartoli del Politeama Rossetti, V.le XX Settembre, 45 - TRIESTE
Contatto:
Teatro Stabile del Friuli-Venezia Giulia
Tel.:
 040 3593511