Al Visionario di Udine un’intera serata dedicata ai talenti cinematografici friulani

ConSequenze
UDINE - Venerdì 24 luglio il Centro Espressioni Cinematografiche dedica un omaggio ai nuovi talenti cinematografici friulani: una piacevole serata estiva di proiezioni all’aperto nel Giardino Visionario. Parteciperanno all’evento i due giovani registi Alberto Fasulo e Lorenzo Bianchini che presenteranno, rispettivamente, il lungometraggio Rumore bianco  e il mediometraggio ormai di culto I dincj de lune del ‘99. Al loro fianco interverrà anche l’artista rivelazione Alessandro Comodin. Questo regista, originario di Teor, all’ultimo Festival di Cannes ha stregato il direttore della Quinzaine des Réalisateurs Olivier Père, il quale non ha esitato a inserire nella selezione ufficiale il mediometraggio La febbre della caccia. La serata , a ingresso gratuito, avrà inizio alle ore 21.15 e in caso di pioggia si terrà in Sala Astra. I film verranno proiettati in versione originale in lingua friulana con sottotitoli in italiano.   Un appuntamento per conoscere da vicino e confrontarsi con tre talenti nati/cresciuti nella/dalla nostra terra, giovani artisti friulani che sono stati capaci di rivolgersi a un pubblico internazionale.   Rumore bianco,  il documentario interamente girato sul Tagliamento, ha appena ottenuto il primo premio all’Ischia Film Festival e, oltre alle proiezioni italiane, è arrivato fino a Montevideo e Stoccolma. Alberto Fasulo racconterà la sua esperienza e le motivazione che lo hanno portato (dopo una lunga permanenza a Roma) a raccontare il Nord Est attraverso il documentario. Strada che il regista sembra voler continuare, come testimonia il progetto che ha ora in cantiere (di cui forse svelerà qualcosa durante la serata).   Di Lorenzo Bianchini vedremo invece il mediometraggio horror del ’99 I dincj de lune opera pionieristica, in quanto uno dei primi film di genere in friulano. Il regista, che ora sta realizzando un nuovo film prodotto dal Portogallo, vinse proprio con I dincj de lune il primo premio alla Mostre dal Cine furlan organizzata biennalmente a Udine. Il film racconta di una giovane ricercatrice di leggende popolari che indaga sulla leggenda dell’esistenza di un lupo mannaro. Lorenzo Bianchini si è specializzato nel genere horror, come testimoniano i successi dell’amatissimo Lidris cuadrade di tre, di Custodes Bestiae e Film sporco. Alessandro Comodin racconterà invece il suo percorso di studi, da Bologna a Parigi, che l’ha portato quasi inaspettatamente a partecipare al Festival di Cannes. UdinEstate 2009 -  Oltre il giardino. Visionario d’estate Venerdì 24 luglio 2009, ore 21.15 Giardino Visionario, via Asquini 33 – UDINE Rumore bianco (Italia 2008, 90’, video)  di Alberto Fasulo I dincj de lune (Italia 1999, 40’, video) di Lorenzo Bianchini ospiti speciali i registi Alberto Fasulo, Lorenzo Bianchini e Alessandro Comodin   Ingresso libero   Per informazioni: tel. 0432/227798 www.cecudine.org