Frankenstein Junior

Stagione Teatrale 2012-2013 - musical e grandi eventi

Frankenstein Junior
musica e liriche di Mel Brooks
testo di Mel Brooks e Thomas Meehan
basato sulla sceneggiatura di Gene Wilder
con Giampiero Ingrassia, Giulia Ottonello, Mauro Simone, Altea Russo, Valentina Gullace, Felice Casciano, Davide Nebbia, Roberto Colombo, Michele Renzullo, Giorgio Camandona, Paola Ciccarelli, Francesca Di Cresce, Anna Bodei
Scene: Gabriele Moreschi
Costumi: Carla Accoramboni
disegno luci di: Valerio Tiberi;
disegno fonico di: Enrico Porcelli
Regia di Saverio Marconi
regia associata di: Marco Iacomelli
Una Produzione della Compagnia della Rancia

«Lupo ulu-là, castello ulu-lì!»... impossibile non riconoscere la battuta, frutto del genio ironico e giocoso di Mel Brooks: il suo Frankenstein Junior non è soltanto una delle migliori cento commedie americane di tutti i tempi, ma anche un consacrato cult movie internazionale, e in Italia, addirittura il “classico” in DVD di maggior successo nella storia dell’home video... Era ora che giungesse sulle tavole del palcoscenico! E il modello migliore è senz’altro quello del musical. La “trasformazione” ha inizio negli Stati Uniti, quando Mel Brooks stesso (regista e cosceneggiatore del film) decide che è venuto il momento di dare vita teatrale alla sua “creatura”. Brooks non è nuovo a tali operazioni (come sa bene il pubblico del Rossetti, che alcune stagioni orsono ha molto gradito il suo The Producers, tratto da Per favore non toccate le vecchiette, con Enzo Iacchetti e Gianluca Guidi) e con Frankenstein Junior è un nuovo successo, coronato dalle recite all’Hilton Theatre di Broadway dove l’edizione originale replica dal 2007 al 2009.
Un vero esperto della creazione di musical, come Saverio Marconi, realizza ora la produzione italiana dello spettacolo per la Compagnia della Rancia, e l’appuntamento si prospetta ricco di appeal.
Come il film – girato nel 1975 – fa il verso al romanzo gotico di Mary Shelley e ai classici horror degli anni Venti e ne riproduce l’estetica,  anche il musical di Mel Brooks vuole le stesse atmosfere: Marconi anticipa una scenografia puntualmente in “bianco e nero” in cui vibreranno tutte le corde dell’horror e spiccheranno sgargianti i colori della comicità. Davvero poliedrico, completo e di livello dev’essere il cast, tenuto a confrontarsi con un testo arcinoto, una “partitura” di battute leggere, ma mai facili o scontate, e con musiche e liriche dello stesso Mel Brooks (ma fra esse fa capolino addirittura Puttin’ on the Ritz di Irving Berlin, usata per l’esilarante numero fra Frankenstein e il Mostro). Il regista ha scelto ogni attore con molta cura (oltre 700 i provinati per interpretare gli amatissimi personaggi del cult), a partire dal protagonista, il Dottor Frederik Frankenstein, che sarà Giampiero Ingrassia. Nel musical (e non solo) l’attore possiede un curriculum di pieno rispetto: fin dal 1989 quando esordisce nel primo musical della Rancia, La Piccola Bottega degli Orrori, per passare – sempre lodevolmente – a Danny Zuko nella prima, storica edizione di Grease, a Erode nel Jesus Christ Superstar di Piparo, a Salvatore Giuliano nel ruolo del titolo, a un memorabile The Full Monty diretto da Gigi Proietti.

Scheda Evento

Quando:
Dal 20 al 24 marzo 2013, ore 20:30
Location:
Politeama Rossetti, Largo Giorgio Gaber 1 - TRIESTE
Contatto:
Teatro Stabile del Friuli-Venezia Giulia
Tel.:
040 3593511