La resistibile ascesa di Arturo Ui

Stagione Teatrale 2012-2013 - Prosa

La resistibile ascesa di Arturo Ui
di Bertolt Brecht
con Umberto Orsini

regia Claudio Longhi
e con Nicola Bortolotti, Simone Francia, Olimpia Greco, Lino Guanciale, Diana Manea, Luca Micheletti, Michele Nani, Ivan Olivieri, Giorgio Sangati, Antonio Tintis
Una produzione ERT - Emilia Romagna Teatro Fondazione Associazione Teatro di Roma

Mordace parabola satirica sulla corruzione del potere nella quale il gangster Arturo Ui è in realtà un alter ego di Adolf Hitler e la dolorosa cronaca della Berlino degli anni Trenta diventa quella di una coeva Chicago, dove le fasi della costruzione del consenso del nazismo ricalcano quelle dell’ascesa criminale di Al Capone. Un avvincente gioco di specchi, che mette in luce la vocazione al surreale dell’autore. Ma anche un imprescindibile esercizio di memoria: di quella memoria di cui perdere le tracce sarebbe un atto immorale e di cui soltanto i classici – antichi e moderni – sanno farsi portavoce magistrali, realizzando l’ideale supremo per cui ogni opera d’arte deve avere valore di civiltà. Umberto Orsini, nel ruolo del titolo, asseconda l’ispirazione grottesca del testo, conferendo all’apologo una dimensione “circense”, in cui non mancano i momenti puramente carnascialeschi, quelli destinati alla riflessione e utili “controcampi” allegorici da cui guardare ai fatti grotteschi rappresentati sulla scena e chiarirsi le idee, prima di continuare, più consapevoli, a ridere.

Scheda Evento

Quando:
Martedì 26 marzo 2013, ore 21.00
Location:
Teatro Salieri, via XX Settembre 26 - Legnago (VR)
Tel.:
0442 25 477