La Psychodelice di Meg al New Age

ConCerti
[img_assist|nid=14398|title=|desc=|link=none|align=left|width=130|height=130]Roncade (TV) - Sabato 24 gennaio, l’artista napoletana più eclettica, Meg, presenterà al New Age l’album Psychodelice, la perla che racchiude e svela la fiducia nella musica come luogo in cui è possibile trovare riparo e protezione ma anche il rischio di perdersi. Perché la musica ha il subdolo potere di essere sia la cura, sia la causa che ti costringera’ poi a cercare la cura! Se nel primo disco da solista era stato protagonista il lato più dolce, femminile ed intimista, con Psychodelice, MEG si riappropria del proprio lato più estroverso, da “maschiaccio”, che ha caratterizzato la sua primissima fase artistica. Le due parti intraprendono qui un dialogo che diventa sintesi, il cui risultato artistico è un'elettronica ‘danzereccia’, sostenuta da ritmiche robuste, che si sposa con una melodicità sinuosa. Per questo progetto, MEG ha scelto di avere al suo fianco qualcuno che di suoni dancefloor se ne intende… Parliamo di Stefano Fontana, a.k.a. Stylophonic, che ha co-prodotto l’album, lasciandovi la sua inconfondibile firma artistica. Meg nasce a Napoli, in una famiglia dove si respira musica a 360°: dalla canzone napoletana a quella italiana degli anni ‘70, dal jazz al pop dei Beatles (da bambina era convinta che i quattro di Liverpool fossero amici dei suoi genitori! ), dalla samba alla canzone di protesta; questa mistura musicale, unita allo studio del pianoforte, influenzera’ inevitabilmente la sua successiva produzione musicale.Nel ‘94, durante l’occupazione dell’ universita’ di lettere, entra nei 99 Posse, dando una svolta nodale alla propria vita, e a quella del gruppo. Partecipa quindi attivamente alla scrittura di quattro dischi fondamentali per il panorama della musica italiana d’avanguardia (Cerco Tiempo, Corto Circuito, La vida que vendra, NA_99_10). Abbracciando con nonchalance il movimento musicale underground in fermento e le top-charts pop.Nel 2001 realizza con Marco Messina il progetto Nous,[img_assist|nid=14399|title=|desc=|link=none|align=right|width=498|height=640] componendo la colonna sonora per lo spettacolo teatrale Dentro la tempesta, della compagnia sperimentale Krypton, tratto, appunto, da La tempesta di William Shakespeare. I Nous prendono attivamente parte allo spettacolo: eseguono le musiche in scena e Meg recita nel ruolo di Ariel. Nel 2002 esce dei Nous il cd La tempesta.Negli anni, varie e multiformi sono le collaborazioni con altri musicisti: dai Subsonica ai Tiromancino con Elisa, da Pino Daniele a Roy Paci, dalla Nouva Compagnia di Canto Popolare a Speaker Cenzou, dai Retina.it ai Technophonic Chamber Orchestra.Siamo alla fine del 2004. Dopo la separazione del gruppo, Meg, autrice dei testi e compositrice delle musiche, da’ vita al suo primo disco solista, dal titolo Meg, stampato dalla sua etichetta , la “Multiformis” e distribuito BMG.Nuove collaborazioni durante il 2006: con gli Gnu Quartet, e con il trio romano di culto, conosciuto in tutto il mondo, gli Zu, con i quali rilegge Up the line di Garbo.Nel 2007 viene coinvolta dalla pianista di fama internazionale Katia Labeque nel progetto sperimentale di rivisitazione delle canzoni dei Beatles Across the universe of languages - disco uscito in tutto il mondo per la KML Recordings, nel quale Meg canta la lisergica Lucy in the sky with diamonds. Nel progetto sono coinvolti ospiti del calibro di Giovanni Sollima, Massimo Pupillo, Vika Mullova, Marque Gilmoure, Patty Smith e Daniel Day Lewis. Nell'aprile 2008 esce “Psychodelice, il nuovo disco di Meg prodotto insieme a Stefano Fontana aka Stylophonic, per Multiformis distribuito Self. Sabato 24 gennaio, ore 22:00 Circolo Culturale New Age, Via Tintoretto 14 - Roncade (TV) Meg Biglietti: euro 12,00 A seguire dalle 01,00 Sonic dj set con Electroboogo e Lele Biglietti: euro 9,00 con consumazione (ridotto euro 7,00) Ingresso riservato soci a.r.c.i. Info: Tel 0422 841052 info@newageclub.it www.newageclub.it