Julian Rachlin e Itamar Golan al Teatro Nuovo Giovanni da Udine

Classica
Martedì 13 marzo, alle 20.45, l’atteso concerto del duo cameristico

UDINE – Due tra i più acclamati interpreti della scena internazionale, il violista e violinista Julian Rachlin e il pianista Itamar Golan, saranno i prossimi ospiti del cartellone musicale del Teatro Nuovo Giovanni da Udine: il concerto è atteso per martedì 13 marzo alle 20.45 e il programma, un appassionante viaggio nel cuore della musica da camera, comprende pagine di Beethoven, Brahms e la Sonata per violino e pianoforte n.2 di Krzysztof Penderecki.

Al concerto, ricordiamo, è abbinato l’appuntamento con OraDiMusica, a cura del noto didatta Carlo Delfrati e in calendario lunedì 12 marzo (dalle 9.00 alle 12.00). I ragazzi delle scuole verranno guidati, lungo il percorso di approfondimento, da Vittorio Gusmaroli e gli esempi musicali saranno eseguiti dal pianista Ferdinando Mussutto e dal violinista Christian Sebastianutto. Ma torniamo, brevemente, al grande duo cameristico…

Nato in Lituania ma emigrato nel 1978 in Austria con i suoi genitori, anch’essi musicisti, Julian Rachlin ha studiato al Conservatorio di Vienna con Boris Kuschnir e privatamente con Pinchas Zukerman. Nel 1988 è salito alla ribalta internazionale aggiudicandosi l’Eurovision Competition for Young Musicians tenuto al Concertebouw di Amsterdam. Maazel lo invita quindi al Festival di Berlino con l’Orchestra Nazionale di Francia e per una tournée in Europa e in Giappone con l’Orchestra Sinfonica di Pittsburgh. Si distingue come il solista più giovane che abbia mai suonato con i Wiener Philharmoniker, debuttando con Riccardo Muti. Julian Rachlin ha suonato con gran parte delle maggiori orchestre e direttori al mondo ed è acclamato per l’intensità e la freschezza delle sue interpretazioni. A riconoscimento del suo talento, ha già ricevuto uno dei riconoscimenti più importanti per un artista di musica classica: il Premio Internazionale della Accademia Chigiana.

Itamar Golan, nato in Lituania come Rachlin, dopo un anno si trasferisce con la propria famiglia in Israele, dove all’età di sette anni intraprende i propri studi musicali, esibendosi nei suoi primi concerti a Tel-Aviv. Premiato ripetutamente dall’American-Israel Cultural Foundation con borse di studio che gli consentono di studiare con Emmanuel Krasovsky e il suo vero e proprio mentore per la musica da camera Chaim Taub, ha successivamente ricevuto un pieno sostegno economico dal New England Conservatory di Boston, dove ha proseguito i propri studi con Leonard Shure. La principale passione di Itamar Golan è sempre stata, sin dalla sua giovane età, la musica da camera, ma è apparso anche come solista con le principali orchestre internazionali tra cui l’Orchestra Sinfonica del Teatro alla Scala, sotto la direzione di Riccardo Muti.

Stagione Concertistica 2011-2012

Martedì 13 marzo 2012, ore 20:45

Teatro Nuovo Giovanni da Udine, via Trento 4 e Visionario, via Asquini 33 - UDINE

Julian Rachlin: violino e viola
Itamar Golan: pianoforte
eseguono
Ludwig van Beethoven, Sonata in la maggiore op. 30 n. 1 per violino e pianoforte
Johannes Brahms, Sonata in mi bemolle maggiore op. 120 n. 2 per viola e pianoforte
Krzysztof Penderecki, Sonata per violino e pianoforte n.2

Info: Biglietteria del Teatro Nuovo Giovanni da Udine
Tel. 0432248418
info@teatroudine.it
www.teatroudine.it