San Servolo Jazz Meeting 2010: quattro giovedì all'insegna del Jazz a Venezia

Rassegne

VENEZIA - Dal 4 al 25 novembre 2010, l'Isola di San Servolo a Venezia, per quattro giovedì, ospita la 7^ edizione del San Servolo Jazz Meeting, uno degli eventi più interessanti e originali dell’autunno musicale, e non solo a livello locale.

È infatti un programma di livello internazionale quello che attende gli appassionati in questa nuova avventura musicale, una sorta di perlustrazione delle migliori espressioni creative del linguaggio jazzistico di oggi, in un contesto in cui la forte globalizzazione apre le porte a forme ed esplorazioni sempre mutevoli e intriganti.
Quattro coinvolgenti appuntamenti che attraversano la tradizione, le suggestioni orientali, le composizioni per piano solo e le sperimentazioni elettroniche.
Per meglio comprendere queste esplorazioni nel panorama jazzistico contemporaneo, i concerti sono preceduti da quattro incontri, le Jazz Conversations, un’occasione per il pubblico di San Servolo per approfondire questo percorso tra tradizione e jazz del domani.

Ogni giovedì, alle 18.45, un giornalista o studioso introdurrà il concerto della sera, contestualizzandolo all’interno dell’evoluzione dei linguaggi del jazz di oggi, con una serie di ascolti guidati che forniranno agli spettatori stimolanti chiavi di lettura per godere al meglio la musica del concerto.
Gli stessi artisti sono invitati a partecipare e potranno così scambiare opinioni e soddisfare la curiosità dei presenti.
Ai partecipanti agli incontri sarà offerto un buffet prima di entrare nell’atmosfera del concerto.  Per partecipare alle conversazioni, inviare una e-mail a info@sanservolo.provincia.venezia.it

Apre la rassegna 4 novembre il percussionista di origine indiana Ravish Momin - recentemente chiamato da Shakira nella sua band -,musicista che riassume molto bene l’incrocio tra geografie e musiche che anima il jazz di oggi. Nel suo Tarana Trio fonde tradizione e contemporaneità, con sonorità che si muovono dalle suggestioni asiatiche e africane alle inquietudini postmoderne. Con lui sul palco il violino di Skye Steele e il violoncello di Greg Heffernan. Giovedì 11 novembre arriva in laguna Dave Burrell, pianista e compositore americano di spicco della scena musicale contemporanea (collaboratore storico di Archie Shepp, David Murray e William Parker), è un musicista che tiene sulla punta delle dita un secolo di tradizione di blues e di musica afro-americana, perseguendo parallelamente una costante ricerca verso nuove sonorità. Il suo stile pianistico raccoglie ispirazioni diverse: il jazz dei grandi maestri, Duke Ellington, Jelly Roll Morton e Thelonious Monk ma anche la tradizione europea, in particolare il repertorio operistico. Giovedì 18 novembre 2010 la rara e intima performance di Wayne Horvitz e Robin Holcomb, è un’altra esclusiva della rassegna. Impegnati in due soli al pianoforte, la coppia – partner nella vita e nella musica affronta sia il materiale dei loro dischi più recenti, sia nuove composizioni e arrangiamenti di canzoni tradizionali americane. Pianisti e compositori originalissimi, Wayne Horvitz (storico partner dei progetti più innovativi di John Zorn) e Robin Holcomb dirigono la New York Composers Orchestra e la Washington Composers Orchestra.

Giovedì 25 novembre 2010 a chiudere la rassegan il Chicago Underground Duo di Rob Mazurek e Chad Taylor. Il duo,formazione chiave del jazz urbano degli ultimi anni, esplora con coinvolgente originalità i rapporti tra Africa e elettronica, post-rock e improvvisazione, fondendoli in un’esperienza sonora unica e emozionante, quasi una sorta di trailer su quello che può essere il jazz di domani.
Nel 2010 hanno pubblicato uno dei loro dischi più riusciti, "Boca Negra", nel quale oltre alla materica sintesi e agli ipnotici groove cui ci hanno abituati, si muovono su terreni più astratti e evocativi, rileggendo un tema classico di Ornette Coleman con Broken Shadows e instaurando con l’ascoltatore una magia quasi telepatica.

Dal 4 al 25 novembre 2010

Isola di San Servolo - VENEZIA

San Servolo Jazz Meeting 2010 - 7^ edizione

Il programma

Giovedì 4 novembre 2010

Ore 18:45

Jazz Conversation

La Compagnia delle Indie. Jazz e Globalizzazione
Conduce Marcello Lorrai (Radio Popolare, Il Giornale della Musica)
Segue buffet per i partecipanti

ore 21.00

Ravish Momin Tarana Trio

Ravish Momin (percussioni, elettronica)
Skye Steele (violino)
Greg Heffernan (violoncello)

Giovedì 11 novembre 2010

Ore 18:45
Jazz Conversation

Free e tradizione – From ancient to the future
Conduce Enrico Bettinello (BlowUp, AllAboutJazz Italia)
 
ore 21 – Concerto
giovedì 11 novembre, ore 21
Dave Burrell
Dave Burrell: pianoforte

Giovedì 18 novembre 2010

Ore 18:45
Jazz Conversation

America Coast to Coast – Geografie sonore in movimento

Conduce Veniero Rizzardi (studioso, autore del libro "Bitches Brew – Genesi del capolavoro di Miles Davis")

Ore 21.00

Wayne Horvitz e Robin Holcomb

Wayne Horvitz (pianoforte)
Robin Holcomb (pianoforte e voce)

Giovedì 25 novembre 2010

Ore 18:45
Jazz Conversation

Sweet Ohm Chicago. Jazz ed elettronica
Conduce Stefano Merighi (Il Mattino di Padova, Il Giornale della Musica)
Segue buffet per i partecipanti

Ore 21.00

Chicago Underground Duo

Rob Mazurek (cornetta, elettronica)
Chad Taylor (percussioni, elettronica)

Biglietti: La biglietteria apre alle ore 20.00. Il costo del biglietto è di € 10,00; per i possessori della San Servolo Card e per i soci Vortice, biglietto ridotto € 7,00. E’ possibile prenotare i concerti inviando una e-mail a info@sanservolo.provincia.venezia.it entro il giorno precedente la data del concerto per avere una prelazione sui posti a sedere disponibili. SAN SERVOLO JAZZ MEETING aderisce al progetto “Giovani a Teatro” della Fondazione di Venezia: per i possessori della GAT o PROF CARD ” (www.giovaniateatro.it) , prenotando il biglietto al call center 800.831.606 entro le ore 13.00 del giorno precedente al concerto il prezzo del biglietto sarà di € 2.50 (il biglietto ridotto va ritirato entro le 20.30 presso la biglietteria del concerto)

Per la jazz conversation, linea 20 actv da San Zaccaria ore 18.30; per i concerti (inizio ore 21.00) linea n. 20 da S. Zaccaria delle ore 19.50 o delle ore 20.30.
Al termine dei concerti è previsto un servizio di navetta gratuito per S. Zaccaria

Info: info@sanservolo.provincia.venezia.it
www.sanservolo.provincia.venezia.it